Enzo Iacchetti a Striscia, non ci sta e tuona: “Persona violenta”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:19

Una nuova puntata esplosiva di Striscia La Notizia, il tg satirico condotto da Ezio Greggio e Enzo Iacchetti su Canale 5: Enzo Iacchetti tuona in diretta

Enzo Iacchetti a Striscia, non ci sta: "Persona violenta"
Enzo Iacchetti (fonte foto: Mediaset Play)

Ritorna con una nuova puntata esplosiva, ricca di sorprese, risate e colpi di scena, Striscia La notizia, l’amatissimo tg satirico condotto con grande successo e bravura dal duo storico Ezio Greggio – Enzo Iacchetti.

Un incredibile seguito ed un forte successo per la trasmissione che fa della satira, della provocazione e dell’ironia il suo forte, e che spesso ha acceso i riflettori su vicende importanti legate all’attualità.

Il tg satirico continua a far compagnia e ad allietare le serate dei tantissimi telespettatori, con quel mix ingredienti e quella formula di leggerezza, che da tanto tempo rappresenta un marchio di fabbrica sorprendente per il programma.

Anche stasera 19 gennaio, come di consueto, non mancano i tanti servizi, gli approfondimenti, le denunce e la la luce gettata su diverse tematiche e problemi degli italiani, nonché le battute esilaranti che si susseguono nel corso della trasmissione.

LEGGI ANCHE >>> Alberto Matano e la vicenda del dito medio: Striscia solleva il caso

LEGGI ANCHE >>> Striscia la Notizia, Ezio Greggio abbandona lo studio: che succede?

Striscia la notizia, Enzo Iacchetti dopo il servizio: “Secondo me ha raccontato un sacco di frottole”

Enzo Iacchetti a Striscia, non ci sta: "Persona violenta"
Enzo Iacchetti e Ezio Greggio (fonte foto: Mediaset Play)

Nuova puntata di Striscia la notizia e non mancano le risate e le battute esilaranti, ma anche gli approfondimenti del tg satirico su temi dal gran interesse legati all’attualità.

Tra i vari servizi, Ezio Greggio lancia quello di Jimmy Ghione che si è recato in Valle d’Aosta per “documentare – spiega – il caso di un cane maltrattato dal padrone”.

L’inviato mostra anzitutto le immagini che ritraggono il cane in questione, poi si reca al canile e infine dal proprietario, che viene intervistato.

A questo punto Jimmy si rivolge a quest’ultimo:Girano queste immagini terribili dove si vede che lei, questo cane lo prende a pugni, ad un certo punto lo butta… una persona che tratta un cane così fa male a tutti, non solo al cane.”

Il proprietario replica: “Non mi sono mai nascosto di quello, sono arrivati quattro poliziotti in casa mia che mi han detto che hanno ricevuto delle immagini terribili. Io gli ho detto ‘sì, l’ho fatto. Ho sbagliato, ho dichiarato dei tentativi di morso”.

Successivamente, l’uomo sottolinea:da parte del cane, in quel momento, quando ho sbroccato, verso di me”.

Il proprietario precisa che aveva dei segni sul braccio che ora non ha più, aggiungendo che il cane “ha morso un polpaccio a mio figlio”, ma dichiara che “non trovavo la necessità di andare dal medico“, e dunque risponde all’inviato chiarendo che non ci sono referti medici.

“Non è un atto giustificabilespiegaper il semplice fatto che è un atto causato da frustrazione.” Poi aggiunge: “Ho agito male e ne sto pagando le conseguenze giudiziarie”.

Infine, il proprietario racconta di aver subito minacce, così come la sua famiglia, la vita della moglie, dei figli. L’inviato chiude il servizio chiarendo: “non si può minacciare”.

Striscia La Notizia Enzo Iacchetti: l’intervento dopo le immagini del servizio

Enzo Iacchetti a Striscia, non ci sta: "Persona violenta"
Striscia la notizia (Fonte foto: Facebook, @ Striscia)

Puntata intensa e ricca di battute, quella in onda stasera su Canale 5 con Striscia La Notizia, ma come detto non mancano anche i momenti di approfondimento, come quello inerente al servizio curato da Jimmy Ghione che fa infuriare Enzo Iacchetti.

Al ritorno in studio, è proprio Iacchetti a prendere la parola e commentare quanto visto:Jimmy hai detto bene, non si può minacciare. Però davvero quando si vedono queste cose ci si chiede come mai certa gente adotta un cane, se poi è una persona violenta e alla povera bestia fa male.”

Poi il conduttore continua: “Secondo me, lui ha racconto un sacco di frottole,  ma è un mio parare personale. E noi di fronte a queste immagini, speriamo che venga al più presto approvata una legge che veda gli animali come soggetti di diritto e non come oggetti”.

Un appello che trova il plauso di colui che gli siede accanto, Ezio Greggio.