Edoardo Leo “curriculum falso”, quel provino per caso: che retroscena!

Tra gli ospiti di Fiorella Mannoia e La musica che gira intorno, l’amato Edoardo Leo: quel retroscena sul provino fatto a caso, c’entra un “curriculum falso”

Edoardo Leo "curriculum falso", quel provino per caso: che retroscena!
Edoardo Leo (fonte foto: Instagram, @ edoardoleo)

Tutto pronto per la prima delle due serate dello show “La musica che gira intorno”, in onda su Rai 2, in cui il pubblico avrà modo di godersi la conduzione di Fiorella Mannoia: tantissimi ospiti attesi, e tra questi il grande Edoardo Leo.

Un programma che promette grandi emozioni, colpi di scena, sorprese e momenti dalla grade intensità, con volti noti del mondo dello spettacolo che terranno compagnia ai tanti telespettatori sintonizzati.

Claudio Baglioni, Alessandro Siani, Francesco De Gregori, Antonello Venditti, e tanti altri ancora, sono tantissimi gli intervenuti e tra questi non manca l’apprezzato attore, sceneggiatore e regista nato a Roma il 21 aprile del 1972.

Una carriera brillante per Edoardo, stimato per talento, bravura e quella simpatia che chi lo segue da tempo gli attribuisce. Tuttavia, nonostante ia fama e il successo, non tutti conoscono quel retroscena legato agli inizi della sua professione di attore.

LEGGI ANCHE >>> Fiorella Mannoia inedita, perché non ha mai avuto figli?

LEGGI ANCHE >>> Flavio Insinna “sarò sempre suo allievo”: l’eredità del maestro scomparso

Edoardo Leo La Musica che gira intorno, ospite di Fiorella Mannoia su Rai 1: retroscena del passato e primo ruolo

Edoardo Leo "curriculum falso", quel provino per caso: che retroscena!
Edoardo Leo (fonte foto: Instagram, @ edoardoleo)

C’è grande attesa per ‘La musica che gira intorno’, la prima delle due serate condotto da Fiorella Mannoia che saprà regalare tante e forti emozioni, a cominciare dalla presenza di Edoardo Leo, attore, regista e sceneggiatore molto stimato e apprezzato dai suoi tanti fan.

Come detto, sono in pochi a conoscere quel retroscena che viene raccontato sul sito a lui dedicato, edoardoleo.com, legato agli inizi della sua carriera.

Una professione iniziata un po’ per caso, dopo una presa di coscienza. L’attore sul sito infatti racconta di essersi reso conto che le immagini impresse nella sua memoria di vari film erano tutte appartenenti alle opere di Stanley Kubrick.

Il giorno doporacconta ho preparato un curriculum falso scrivendo di aver frequentato un importante corso di recitazione e di aver fatto alcune misteriose esperienze, ho fatto delle foto e cercato un’agenzia sulle pagine gialle per poter fare dei provini.

Poi la spiegazione continua:Ovviamente ho trovato il peggior agente di Roma che ha preso sul serio il curriculum falso e questo pazzo mi manda ad un provino per un’importante coproduzione francese.
Arrivo in ritardo di un’ora, come al solito, ma dopo tre provini mi viene affidato il primo ruolo: uno psicopatico di nome Olmo. E’ successo così…e poi è successo un pò di tutto”.

Un retroscena davvero curioso che arricchisce di particolarità un personaggio dal grande successo che saprà farsi apprezzare anche a “La musica che gira intorno”.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news