Vaccini, arriva in Italia la seconda parte di dosi Pfizer-Biontech

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:54

Attesi da giorni i veivoli Pfizer per il trasporto autonomo delle nuove dosi di vaccini per l’Italia per la prossima somministrazione.

Erano attese da giorni le nuove dosi di vaccino trasportate dagli aerei Pfizer fino in Italia… bene, le dosi sono arrivate oggi!

Le 470.000 dosi sono state consegnate nella mattinata nei vari aeroporti italiani: Milano Malpensa, Bergamo Orio al Serio, Ancona Falconara, Bologna, Roma Ciampino, Napoli, Pisa e Venezia ed a breve anche a Bari. Dagli scali partiranno scortati i furgoni con i cosiddetti pizza-box, i contenitori con le fiale che saranno consegnate nei 203 siti di somministrazione nelle varie regioni.

LEGGI ANCHE >>> Nuove dosi di vaccino in arrivo stasera, più in ritardo del previsto

LEGGI ANCHE >>> Nuovo vaccino pronto: Oxford-AstraZeneca, ottima notizia per l’Italia

Vaccini, arriva in Italia la seconda parte di dosi Pfizer-Biontech

L’evento era già stato amplificato dal commissario Domenico Arcuri ed inoltre era stato precisato che da ogni flacone di vaccino Pfizer-Biontech si possono ricavare 6 dosi e non 5, dcome precisato dall’Agenzia italiana del farmaco (Aifa).

La dose di vaccino per ogni persona è di 0,3 millimetri, che deve essere estratta in condizioni asettiche e utilizzando siringhe di precisione adeguate, da un flaconcino di vaccino che contiene 2,25 millimetri, dopo la diluizione prevista con soluzione di cloruro di sodio allo 0,9%. In questo modo, spiega la Sifo (Società italiana di farmacia ospedaliera), “con mille fiale potranno essere trattate 6000 persone invece che 5000”.

Specifica inoltre l’Aifa che: “Con l’obiettivo di utilizzare tutto il prodotto disponibile in ciascun flaconcino ed evitare ogni spreco, in accordo con quanto stabilito dalla Commissione Tecnico Scientifica dell’Agenzia, si evidenzia che, fermo restando la necessità di garantire la somministrazione del corretto quantitativo di 0.3 millimetri a ciascun soggetto vaccinato attraverso l’utilizzo di siringhe adeguate, è possibile disporre di almeno 1 dose aggiuntiva rispetto alle 5 dosi dichiarate nel Riassunto delle caratteristiche del prodotto”.