Malati di Pulito, Sandra e Karl: la sua incredibile fissazione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:16

Su Real Time, torna Malati di Pulito con la storia di Sandra e Karl, i due protagonisti della puntata: una incredibile fissazione davvero molto particolare

Malati di Pulito, Sandra e Karl: la sua incredibile fissazione
Malati di Pulito (fonte foto: Youtube – Claudiomiro Suraci)

Continua a tener compagnia e ad allietare le serate dei tantissimi telespettatori collegati sul canale Real Time, Malati di Pulito, che torna questa sera con una puntata da non perdere incentrata sulla storia di Sandra e Karl: ma qual è l’incredibile fissazione di uno dei protagonisti?

Chi segue la trasmissione da tempo e con costanza, sa bene di quali temi tratta e su cosa, di puntata in puntata e di storia in storia, si focalizza.

I protagonisti sono infatti persone che hanno spesso una sorta di disturbo ossessivo compulsivo che trova sfogo nella pulizia. Molti di questi, sono però riuscire a trasformare questo punto in un aspetto positivo, facendone un lavoro, come ad esempio metter su un’impresa di pulizie.

Gli stessi protagonisti delle puntate si trovano alle prese con situazioni particolari dove invece è diffusa la sporcizia e/o il disordine, ovvero dove regna l’accumulo compulsivo di chi si trova agli antipodi e soffre del problema opposto.

Quale sarà dunque la missione di Sandra e qual è la sua ossessione?

LEGGI ANCHE >>> Real Time, arrivano Le Paglionico: chi sono le star di Ti spazzo in due

LEGGI ANCHE >>> Malati di pulito: Kerry e Vikki, il bagno sporco da 4 anni, l’incredibile storia

Malati di Pulito Real Time, Sandra e Karl: dalla stanza da “Queen” alla barca disordinata

Malati di Pulito, Sandra e Karl: la sua incredibile fissazione
Malati di Pulito (fonte foto: Youtube – Claudiomiro Suraci)

Una puntata davvero incredibile, quella di Malati di Pulito in onda stasera su Real Time, che si focalizza su Sandra e Karl e, in particolare, su quello che si propone di essere il lavoro probabilmente più complicato per lei.

Sandra ha 52 anni ed è proprietaria di un caffè e trascorre circa 5 ore al giorno ad occuparsi delle pulizie della propria casa, con grande orgoglio. Nella scheda che la riguarda, viene presentata come una persona che non soffre di alcun disturbo ossessivo compulsivo, ma che però ha invece una grande fissazione: l’aspirapolvere.

Inizio la mia giornata passando l’aspirapolvere, tolgo lo sporco che si è posato nella notte. Ho tre aspirapolvere: uno per il piano di sotto, uno per il piano di sopra e uno per raggiungere gli angoli difficili. E non devono contaminarsi a vicenda!”.

Queste, le parole di colei che dovrà occuparsi della barca di Karl; quest’ultimo infatti vive, insieme al suo cane, nel caos a bordo di un’imbarcazione. Ha 37 anni e gestisce un negozio di dischi.

La sua camera da letto è al totale opposto di quella di Sandra, una stanza da “queen” come viene mostrato in cui anche i cuscini si trovano ad una distanza precisa e misurata con il metro da sarto, partendo dalla fine del materasso.

La stanza da bagno di Karl non vede la pulizia da tanto tempo  e quest’ultimo, guardando una parete, commenta: “se non mi sbaglio, quelle ragliatele si trovano lì da almeno cinque anni”.

Tre anni dall’ultima pulizia approfondita, come se la caverà Sandra in questa puntata?