Sanremo 2021 nel caos, pubblico in quarantena su una nave? E’ polemica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:20

Sanremo 2021 nel caos, la kermesse canora che è stata fissata per Marzo è ancora protagonista di nuove polemiche per la scelta legata al pubblico.

Sanremo 2021 nel caos
foto facebook

Sembra proprio che per il Festival di quest’anno le polemiche non riescano proprio a finire, dopo i tanti ripensamenti dell’ultimo periodo pare proprio che per Amadeus, cosi come per tutta la Rai ci sia una nuova gatta da pelare.

Il motivo sembra essere legato alle voci che girano e che riguardano il pubblico che sarà presente nelle varie serate della kermesse, sembra infatti che seppur in forma ridotta e con il distanziamento social tutte le persone presenti dovranno sottoporsi alla quarantena.

Ma il problema non è questo, a far storcere il naso e attirare critiche è stata la possibile scelta del luogo in cui mettere in quarantena le persone, pare si tratti di una nave e la notizia ha gettato tutti nella bufera.

LEGGI ANCHE>>> Sanremo 2021, Amadeus svela la verità e parla Fiorello 

LEGGI ANCHE>>> Sanremo 2021, Arisa gela Amadeus con una battuta

Sanremo 2021 nel caos, pubblico in quarantena su una nave?

Sanremo 2021 rinviato?

Sanremo 2021 nel caos, il motivo è legato alla scelta di mettere in quarantena tutto il pubblico che sarà presente all’Ariston nelle cinque serate dello show.

Secondo quanto riporta il sito Dagospia il Presidente di Rai Pubblicità dimissionario, ovvero Antonio Marano avrebbe trovato come soluzione  quella di mettere le 400 persone del pubblico non solo sottoposte a tampone, ma anche ad una quarantena a bordo della Smeralda di Costa Crociera.

Allo scattare dell’ora X, grazie ai tender, gli ospiti sbarcheranno al porto e da lì, con dei pullman, saranno scaricati direttamente al teatro Ariston e poi resterà operativo il Palafiori, che ospiterà addetti ai lavori, discografici, la Sala stampa, il presidio delle radio e i programmi del daytime in collegamento da Sanremo”

“Alcuni programmi della Rai avranno come location il Casinò oppure il palco di piazza Colombo, da dove partirà il lungo red carpet fino all’Ariston. – spiegando – Restano ancora dubbi sul se e come realizzare il Dopofestival…” queste le parole riportata da Dagospia.

Insomma davvero un bel cambio di programma che avrebbe fatto storcere il naso a tanti che non sono certi che la soluzione trovata possa essere perfetta per il controllo dei contagi. Staremo a vedere.