Ufficiale: rientro a scuola a partire da dopo le feste

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:38

Governo e Regioni potrebbero finalmente trovare un accordo per la spinosa questione dei rientri a scuola. Si pensa al 7 Gennaio.

Finalmente sembra essersi risolta la questione dei rientri a scuola: la data prevista è per il 7 di Gennaio.

Ci sono però ancora dei dubbi a riguardo: ad esempio per le superiori se far ritornare al 50% o al 75% in presenza (la prima ipotesi sembra al momento più plausibile).

Oggi ne discuteranno governo e presidenti di Regioni in una riunione straordinaria della Conferenza Stato-Regioni. Anche se ogni decisione potrebbe essere rinviata ai primi di gennaio, quando si avrà un quadro più preciso sui contagi e sugli effetti del periodo natalizio.

LEGGI ANCHE >>> Ragusa, a 6 anni si ustiona gravemente durante la scuola: caso archiviato

LEGGI ANCHE >>> Ecco la data del rientro a scuola: Il Governo sembra aver deciso

Ufficiale: rientro a scuola a partire da dopo le feste: ipotesi per il 7 gennaio

Le Regioni si stanno impegnando ad istituire un percorso preferenziale per i tamponi degli studenti, evitando che le scuole rimangano chiuse troppo a lungo per il tracciamento degli studenti.

Il governo promette di essere pronto a mettere sul tavolo nuovi fondi per andare incontro alle Regioni sui servizi del trasporto pubblico aggiuntivo nelle fase orarie più critiche per gli studenti. Il nodo principale, infatti, resta proprio quello dei trasporti: con la ripresa della scuola la capienza al 50% dei mezzi pubblici diventerebbe inevitabilmente un problema.

Altro impegno è quello di riorganizzare gli orari delle scuole, ma anche di altre attività e dei negozi, per evitare affollamenti sui mezzi di trasporto negli orari di punta.

Mentre non sembra rientrare nel protocollo di oggi l’eventuale prolungamento delle lezioni fino alla fine di giugno di cui si era parlato negli scorsi giorni. Su questo tema prima di prendere una decisione bisognerà capire come andrà il rientro a gennaio in classe.