Crisi di Governo, Rosato lancia l’allarme: “La fiducia non c’è più”

L’allarme per una eventuale crisi di Governo tiene banco anche in questi giorni, tanto vicini al Natale. Italia Viva lancia l’allarme.

Rosato Italia Viva
Rosato Italia Viva (Facebook)

La questione legata ad una eventuale crisi di Governo tiene banco anche in questi giorni, divisi tra l’attesa per il Natale, e la certezza che il vaccino anti covid sarà presto disponibile per tutti. In mezzo, ovviamente la preoccupazione per una seconda ondata che non riesce a placarsi o in qualche modo ad essere placata. La crisi di Governo, a questo punto, è una eventualità più che probabile, considerate le ultime uscite dei protagonisti di questa vicenda.

Se da un lato Renzi, nei giorni scorsi aveva dato una sorta di ultimatum a Giuseppe Conte, in merito alla possibilità di rivedere determinate posizioni ed atteggiamenti, esprimendo il sentimento politico rappresentato dal proprio partito, Italia Viva. Renzi aveva parlato di politica che non c’è, di divergenze strutturali, di problematiche inerenti a metodi prestabiliti che non trovano convergenza di idee. Insomma Renzi aveva di fatto, minacciato politicamente, il rappresentante politico del Governo attualmente in carica.

LEGGI ANCHE >>> Conte deve ascoltarci, altrimenti saranno guai per lui: l’ultimatum di Renzi

LEGGI ANCHE >>> Crisi Governo, Renzi scrive a Conte: Niente rimpasto, pronti alle dimissioni

Crisi di Governo, Rosato lancia l’allarme: dal Partito Democratico partono le critiche

A parlare, stavolta è Ettore Rosato esponente renziano,  che dichiara che a questo punto Conte deve dire quale sarà il percorso del Governo per i prossimi mesi, altrimenti per Italia Viva il percorso con questo esecutivo finisce qui. “Bisogna costruire un rapporto fiduciario di maggioranza – ha dichiarato Rosato – che oggi non c’è più. Conte ha sciupato la fiducia che aveva”. Parole forti, che di certo non faranno piacere agli alleati di maggioranza.

La risposta da parte del PD arriva puntuale, quasi infastiditi dalle parole di Rosato, i dem rispondono seccati: “Rosato parli a nome di Iv, che rappresenta il 2% degli italiani. Non serve una crisi“.