Michael Schumacher, 7 anni fa l’incidente che gli ha stravolto la vita

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:28

Sette anni fa Michael Schumacher è rimasto vittima di un incidente sugli sci che ha avuto conseguenze tragiche sulla sua vita: come sta oggi?

Michael Schumacher è il più grande pilota di F1 che il mondo abbia mai visto, oggi quelle piste che un tempo conosceva a memoria sono un lontano ricordo. La vita del grande Schumacher ha cambiato improvvisamente rotta il 29 dicembre 2013.

Era una domenica come tante, Michael aveva chiuso la sua carriera di pilota professionista e tra una consulenza milionaria e l’altra poteva finalmente godersi la sua famiglia e la sua grande passione per gli sci.

LEGGI ANCHE>>>Michael Schumacher compie 51 anni: gli auguri della Ferrari

LEGGI ANCHE>>>Elisabetta Gregoraci, indiscrezione: “Ecco come sta e dove vive Schumacher”

Michael Schumacher, come sta dopo l’incidente?

Tutti gli anni durante le feste Michael Schumacher amava trascorrere le vacanze nel suo Chalet Le Brames, a pochi passi dalle pisce da sci. Finalmente libero da contratti poteva godersi lo Sci, uno sport che poco si sposa con le precauzioni che deve prendere un pilota sotto contratto.

La domenica del 29 gennaio, alle prime luci del mattino, da appuntamento alla compagna e ad alcuni amici per fare un’escursione. Con lui c’è anche il figlio Mick, oggi pilota di Formula 2. Durante il giro in Sci una roccia sorprende il pilota e gli fa perdere l’equilibrio, il suo casco si rompe e Schumi non si rialza.

I soccorsi furono tempestivi e Schumacher finisce subito sotto i ferri, cinque ore di intervento per alleggerire e drenare eventuali ematomi all’interno della scatola cranica. Seguì un’altra delicata operazione e nel giugno del 2014 avvenne il miracolo: Michael Schumacher riaprì gli occhi, da allora le notizie sul suo stato di salute sono divenute sempre più rare.

Le ultime notizie ufficiali risalgono al settembre 2019, quando venne trasferito in un ospedale di Parigi per cure top secret. Voci di corridoio affermano che il pilota 51enne sia cosciente, tuttavia non è mai arrivata nessuna dichiarazione ufficiale.

Sua moglie Corinna Shumacher ha ritirato nei giorni scorsi un premio speciale al campione, la donna ha così dichiarato: A Michael piaceva solo correre, avevo una grande motivazione proprio perché gli piaceva molto correre.”  Non si è tuttavia sbilanciata sulle sue condizioni di salute.