Vite al limite Carlton e Shantel, dal dolore ad oggi: la rinascita

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:44

Quasi 700 chili in due per Carlton e Shantel, protagonisti del programma Vite Al Limite: coraggio e forza di volontà fino alla rinascita

Vite al limite Carlton e Shantel, dal dolore ad oggi: la rinascita
Shantel e Carlton (Fonte foto: YouTube – RCS Vídeos)

Non smette di appassionare, tener compagnia al pubblico ed emozionare i tantissimi telespettatori, Vite al Limite, la trasmissione dal grande successo in onda su Real Time che mette al centro il coraggio e la voglia di cambiare dei pazienti: la storia di Carlton e Shantel, due fratelli da quasi 700 chili in due protagonisti di una rinascita.

Un programma che, analizzando le storie e le sofferenze, ma anche il coraggio e la determinazione dei pazienti, ottiene sempre un grande seguito ed un enorme consenso, con i telespettatori che hanno la possibilità di vedere una sfida alle difficoltà da parte di chi per diverse ragioni, rischia la propria salute a causa dell’eccessivo peso.

Come sempre, a prendersi cura di chi prova a cambiare la propria vita, c’è il dottor Nowzaradan, colui a cui i pazienti si affidano e che prova a gestire le diverse problematiche, puntando sul rispetto delle abitudine alimentari per la perdita di peso.

Tantissimi ed impegnativi sacrifici, insomma, come quelli compiuti da Carlton e Shantel.

LEGGI ANCHE >>> Vite al Limite Janine Mueller: da 308kg a oggi, cambiamento totale

LEGGI ANCHE >>> Vite al limite Joyce Del Viscovo: da 344kg alla scelta drammatica

Vite al limite Carlton e Shantel: dall’infanzia dolorosa fino ai duri sacrifici compiuti oggi

Vite al limite Carlton e Shantel, dal dolore ad oggi: la rinascita
Shantel e Carlton (Fonte foto: YouTube – RCS Vídeos)

Molto complessa e particolare, la storia dei due fratelli Carlton e Shantel, due tra i protagonisti della trasmissione Vite al Limite, che decidono di rivolgersi al dottor Nowzaradan per affrontare il problema dell’obesità e provare, attraverso la perdita del peso, a cambiare la propria vita.

Un caso molto difficile per il doc, che si trova dinanzi a due pazienti che hanno avuto modo, purtroppo, di rifugiarsi nel cibo come fonte di evasione da situazioni molto dure e dolorose.

I due fratelli infatti sembrano aver avuto una infanzia con molta sofferenza, a causa del rapporto conflittuale tra i due genitori, e di scene dolorose che hanno purtroppo vissuto.

Nonostante la giovane età di entrambi, raggiungono un peso pari a circa 356 kg l’uno e 289 l’altro. Il loro percorso vede, accanto a loro, il dottor Nowzaradan e già nel primo periodo della nuova strada intrapresa i risultati non mancano. Inizia infatti il lungo percorso della rinascita, rappresentato dalla perdita del peso: rispettivamente 110 chili e 97 chili in meno.

Nonostante la strada sia lunga, sembrerebbe che la loro vita sia effettivamente cambiata, diventando entrambi più padroni della propria vita.