Ancora una maxirissa tra ragazzi in città: Violenza inspiegabile in strada

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:49

Succede ancora a Roma, ancora in zona Villa Borghese. Ragazzi tanti ragazzi che se le danno di santa ragione.

Rissa Roma
Rissa Roma (Facebook)

Ancora un incontro senza regole tra ragazzi, succede ancora, succede a Roma ancora una volta. Sempre zona Villa Borghese, come i fatti di qualche giorno fa al Pincio. Gruppi di ragazzi che se le danno di santa ragione, chissà per quale motivo, per quale storia. Si incontrano, forse per caso o forse no e si picchiano, con estrema violenza, generando risse  che arrivano a contenere decine e decine di persone.

Stavolta il copione è parso quasi lo stesso, come detto, zona Villa Borghese, un incontro fortuito o meno non si sa, e l’inizio di una nuova rissa, sedata dall’intervento delle forze dell’ordine intervenute sul posto. I fermati in tutti saranno dieci, gli altri nel fuggi fuggi generale avranno di certo trovato il modo di dileguarsi. Notte romana ancora una volta contrassegnata dalla violenza, ancora , tristemente, sempre più frequente di questi tempi.

LEGGI ANCHE >>> Violenza sessuale, confermata in Appello la condanna per Robinho

LEGGI ANCHE >>> Uccide la moglie con tanta violenza, poi è lui a chiamare i carabinieri

Ancora una maxirissa tra ragazzi in città: I giovani di Roma, di notte non restano a casa

Due eventi che caratterizzano le serate romani, da una parte festini proibiti con decine di ragazzi riuniti in un unico appartamento, dall’altro le risse, incredibili, esagerate, in presenza di altre persone senza badare a niente e nessuno. Cosa succede ai giovani della capitale? Cosi poco coinvolti nella vita pubblica da provare in tutti i modi a distinguersi?

Feste proibite, violenze che si ripetono tranquillamente per strada, davanti agli occhi dei passanti. Cosa può esserci alla base di tanta resistenza alle regole, al senso civico, cosa manca a questi ragazzi che gli consenta di sentirsi meno estraniati da un contesto che forse fa sentire loro inadeguati, o chissà cosa.