Nuovo dpcm,”Non rubiamo i sogni ai bambini”: Salvini commuove Conte?

Il leader della Lega, intervenendo in videoconferenza sul portale per studente, ha commentato alcuni punti del nuovo dpcm.

Salvini dpcm
Salvini commenta dpcm (Facebook)

Il leader leghista, Matteo Salvini, intervenendo in videoconferenza sul portale per studenti Skuola.net, si è espresso in merito ad alcune misure, adottate dal Governo attraverso il nuovo dpcm, ufficializzato nella serata di eri, dal Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. Secondo Salvini, il Natale che gli italiani si apprestano a trascorrere, non è quello sperato.

Salvini si dice convinto delle precauzioni e delle misure di sicurezza da adottare per difendersi dall’epidemia di Covid19, ma nello stesso tempo, si dichiara preoccupato, in quanto nel corso delle festività, troppe dinamiche non andranno cosi come dovrebbero. Parla ad esempio delle coppie separate, che magari hanno figli, ma che vivono in comuni diversi, come si fa?

LEGGI ANCHE >>> Salvini guarda intontito: Umiliato come mai finora (VIDEO)

Nuovo dpcm,”Non rubiamo i sogni ai bambini”: Salvini racconta il suo Natale anomalo

Salvini inoltre fa l’esempio di se stesso, che quest’anno, per la prima volta, potrebbe rischiare di non trascorrere il Natale insieme ai suoi genitori, sua sorella ed i suoi figli. Una possibilità che quasi si rifiuta di accettare l’ex vicepremier. Il suo sembra quasi un appello, al Presidente Conte, un appello a ripensarci, a riconsiderare alcune cose.

Parla poi di sogni strappati ai bambini, dell’impossibilità che Babbo Natale possa arrivare quella notte, quando, di fatto, le famiglie non potranno riunirsi per lo scambio dei regali. Si rivolge agli stessi  bambini infine, dicendo che Babbo Natale arriverà in ogni caso, la notte tra il 24 ed il 25, indipendentemente da Conte e da Speranza.