Maresciallo le vuole sedurre tutte: l’ira dei mariti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:04

La vicenda, bizzarra, arriva dalla provincia di Lecco, dove tra maresciallo e mariti gelosi è ormai guerra aperta.

Marsciallo Don Giovanni
Maresciallo Don giovanni (Leggo)

La vicenda sembra arrivare dal mondo cinematografico, dall’esasperazione e dai colori della pellicola. Il maresciallo dei carabinieri, fascinoso e don Giovanni, che alimenta i desideri nascosti delle mogli del paesino, abituate alla noia ed alla vita da piccolo centro. E invece, niente finzione, niente pellicola, la vicenda arriva dalla provincia di Lecco e rischia di finire male.

«Giù le mani dalle mogli degli altri. Codardo togliti cintura e pistola e difenditi dai mariti». Recita cosi la scritta apparsa sui muri di Bellano, piccola cittadina, dove i mariti gelosi delle proprie mogli, invitano il militare a battersi, senza armi, a mani nude insomma, per difendere l’onore di una comunità che evidentemente in questo caso si è sentita tradita, dalla legge.

LEGGI ANCHE >>> Como: furgone precipita e travolge un’auto, grave una donna

Maresciallo le vuole sedurre tutte: “Io innocente, vogliono mandarmi via ad ogni costo”

Il maresciallo però si difende, giura di non avere mai avuto screzi con nessuno, e che quello che si ipotizza non è affatto vero. Quello che è vero, secondo il militare, è che qualcuno evidentemente non vuole che lui operi in quella zona, per un motivo o per un altro, e quindi si affidi a certi mezzucci, pur di provocare una sua cacciata da quei luoghi.

Nel frattempo è stata avviata un’indagine per provare a capire chi possa essere stato a compiere materialmente la cosa, ed eventualmente su mandato di chi. La comunità insomma resta sbigottita dal fatto, e si immagina, spera che tutto possa concludersi nel migliore dei modi, per tutt’e due le parti.

LEGGI ANCHE >>> Catania, 13enne massacra di botte la madre per gelosia