Per nulla al mondo avrebbe perso la cresima del figlio: ce la fa, e muore in pace

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:00

Ha lottato contro un male incurabile fino alla cresima dell’adorato figlio di 13 anni, poi la resa definita di Ilenia.

Ilenia Ferrari
Dolce mamma, per nulla al mondo avrebbe perso una ricorrenza importante per il suo adorato figlio di 13 anni. Aveva un brutto male, Ilenia Ferrari, e aveva soltanto 35 anni, ancora tutta una vita davanti e un figlio da crescere che ora la piange disperatamente. Ilenia ha lottato sempre ma in prossimità della cresima del figlio, ha raddoppiato le forze per riuscire ad organizzare un giorno così importante.
Ce l’ha fatta e ha potuto morire in pace. Ha lottato per suo figlio fino all’ultimo respiro. «Ilenia – dicono ora i familiari  – era una donna forte e coraggiosa, ha affrontato la malattia dimostrando grande coraggio. Anche nei momenti più difficili era lei che infondeva fiducia a chi le stava vicino. Ha lottato come una leonessa».

Per nulla al mondo avrebbe perso la cresima del figlio: “ha tentato ogni strada per sconfiggere il male”

Ilenia aveva una grande voglia di vivere e di crescere il suo ometto tredicenne. Era originaria di S. Maria di Piave di San Donà, era spostata con Loris. Una coppia felice e molto unita, conosciuta sia a Jesolo che nella vicina Eraclea. Con loro, a coronare l’amore, il figlio Riccardo. Una famiglia sempre unita e per questo ben voluta da tutti. Due anni fa la drammatica diagnosi: «Ha tentato ogni strada per debellare la malattia – aggiungono i famigliari – ha sempre dimostrato una grande forza, in ogni situazione». «In passato aveva lavorato in un centro estetico – proseguono – poi aveva deciso di dedicarsi alla famiglia.

Il rosario per Ilenia è stato officiato nella stessa chiesa nella quale era stato cresimato il figlio, la Santa Maria di Piave. Oggi, nella chiesa di San Giovanni Battista, si è tenuto il funerale.