Giuliano Sangiorgi, papà innamorato: ora pensa solo a Stella

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:10

Giuliano Sangiorgi oggi è un papà innamorato. La sua vita è completa e felice con la piccola Stella, la figlioletta che da poco ha compiuto 2 anni

Giuliano Sangiorgi
Fonte foto: Getty Images

Giuliano Sangiorgi è uno dei cantanti italiani più amati ed apprezzati. La voce del leader dei Negramaro – la band con la quale ha fatto sognare milioni e milioni di fan – è inconfondibile. Oggi, la vita dell’artista non potrebbe essere più felice.

Esattamente il 3 novembre 2018 a Roma, è nata sua figlia Stella. L’amore della sua vita. Colei che lo ha reso un papà innamorato e per la quale farebbe di tutto. La bambina è frutto dell’unione con Ilaria Macchia, la donna che ha saputo rubare il suo cuore.

LEGGI ANCHE >>> Negramaro, Giuliano Sangiorgi: “Stai nel tuo ghetto” è un discorso che non accetto

Giuliano Sangiorgi, la lettera strappalacrime dedicata alla figlia Stella

Giuliano Sangiorgi
Foto da Instagram: giulianosangiorgi_official

Proprio come Luca Argentero, anche Giuliano Sangiorgi ha assaporato l’emozione di essere padre. Il 3 novembre di due anni fa è nata la piccola Stella.

In occasione del suo secondo compleanno, il leader dei Negramaro ha dedicato alla piccola una lettera piena d’amore. Impossibile trattenere le lacrime: “...sdraiata finalmente fuori dalla pancia di tua madre, sul suo petto, quando ti hanno messo tra le mie braccia con un ‘Papà tocca a te, devi lavare tua figlia!’, quando tutti alle mie spalle, medici e infermieri, mi hanno chiesto di cantarti una canzone e io l’ho fatto (avrei potuto esaudire qualsiasi richiesta in quel momento, tanto era tutto magico, tanto eri tu meraviglia…), quando hai smesso di piangere, guardandomi dritto negli occhi ora spalancati come se fossero stati sempre lì, davanti a me, allora, solo allora ho capito: sono un altro uomo, pronto a tutto per amarti. E ho capito che sei stata tu a farmi capire”.

La lettera è poi proseguita e le parole del cantante non potevano essere più azzeccate: “Ho capito che amarti è una cosa leggera e profonda, come non ci si riesce proprio a spiegare. Ho capito che tu non sei solo mia figlia, ma sei Stella, una creatura incantevole, speciale, con la sua vita, tutta e solo sua, con il suo binario da seguire, con i suoi sogni, le sue speranze, i suoi desideri”. 

Infine l’augurio e la promessa più bella: sarò un sorriso sulla tua bocca e questo voglio essere per te, il sorriso tuo più grande, niente più…. Sfidiamo a non commuoversi leggendo queste parole.