Lo sfogo di Maurizio Costanzo: controcorrente chiede di non dimenticare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:21

Ospite di La Vita in diretta, arrivano le parole di Maurizio Costanzo su una questione che fa discutere: lo sfogo controcorrente del marito di Maria De Filippi

Maurizio Costanzo controcorrente, chiede di non dimenticare: lo sfogo
foto facebook

Si continua a parlare, come è comprensibile che sia, del lutto che ha sconvolto il mondo intero, quello di Diego Armando Maradona: intervenuto a La Vita in Diretta, Maurizio Costanza dice la sua e chiede di non dimenticare un preciso aspetto di tutta la vicenda.

Una notizia tragica che ha lasciato di sasso tutti i tifosi di calcio e dello sport in generale, ma anche tutti coloro che grazie al numero 10 argentino si sono emozionati negli anni, seguendone le grandi gesta sportive.

La scomparsa di Maradona ha generato affetto e dimostrazioni da più parti, a cominciare dall’Argentina per finire a Napoli, la città che l’ha accolto e a cui ha dato e ricevuto tanto.

Tema del programma La Vita in diretta, sono proprio le immagini della città partenopea che vedono un assembramento di cittadini, in alcuni casi privi di mascherina, scesi in piazza e radunatisi per omaggiare e dare un tributo al Pibe De Oro.

In studio si commenta tale tema e non mancano le parole del marito di Maria De Filippi che dice la sua in merito.

LEGGI ANCHE >>> La proposta di Costanzo al GF: “Un politico vincerebbe a mani basse”

Maurizio Costanzo su Diego Armando Maradona: difende Napoli, poi la parola che riassume un sentimento

Maurizio Costanzo controcorrente, chiede di non dimenticare: lo sfogo
Maurizio Costanzo a La Vita in Diretta (fonte foto: Facebook, @lavitaindiretta)

Intervenuto al programma di Alberto Matano, La Vita In Diretta, in compagnia di Francesca Fialdini e Antonella Clerici, Maurizio Costanzo ha voluto dire la sua sul tema trattato, le dimostrazioni in piazza dei napoletani colti dal terribile tragico lutto di Diego Armando Maradona.

Il marito di Maria De Filippi è infatti apparso molto coinvolto dalla scomparsa del campione e ha voluto chiarire un concetto anche agli ospiti in sua compagnia più giovani.

“Quando Maradona è arrivato a Napoli, – ha spiegato Costanzo – Napoli usciva dal colera e dal terremoto dell’Irpinia: non ce lo dimentichiamo.”

Un punto di vista che poi egli stesso completa: “Maradona per i napoletani ha significato il riscatto.”

Le parole di Maurizio, insomma, sono di assoluta comprensione nei confronti di quei cittadini partenopei che, pur in pandemia e in zona rossa, hanno voluto manifestare il proprio dolore e dare un tributo al loro idolo.

Dopo lo scoppio dell’epidemia del colera degli anni ’70 e il terremoto dell’Irpinia del 1980, l’arrivo di Maradona avrebbe rappresentato quel riscatto tale da rendere più comprensibile l’atteggiamento di oggi dei partenopei.

LEGGI ANCHE >>> Diego Armando Maradona, la notte di Italia ’90 che spaccò il Paese