Ugo Tognazzi, quella passione segreta del noto attore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:40

Tra i più grandi attori del cinema italiano, Ugo Tognazzi aveva una passione segreta particolare che ha contribuito a renderlo un grande personaggio

Ugo Tognazzi, quella passione segreta del noto attore
Ugo Tognazzi (fonte foto: GettyImages)

Uno dei volti più noti ed amati del cinema italiano, quello di Ugo Tognazzi, di cui hanno modo di parlare i figli Ricky Gianmarco e Maria Sole nel corso dell’ospitata a Domenica In, il famoso e seguitissimo programma condotto su Rai 1 da Mara Venier: talento e bravura, ma anche una passione segreta che ha contributo a renderlo un grande personaggio.

Nato a Cremona il 23 marzo del 1922 e scomparso a Roma il 27 ottobre del 1990, Ugo è stato un attore, regista, comico e sceneggiatore che ha dato, nel corso della sua carriera, un grande impulso al cinema italiano.

Tra i mattatori della commedia all’italiana al pari di Alberto Soldi, Vittorio Gassman e Nino Manfredi, senza dimenticare il contributo di Marcello Mastroianni.

I suoi figli, a lui molto legati, hanno voluto dedicargli un libro edito da Rai-Libri, “Ugo: la vita, gli amori e gli scherzi di un papà di salvataggio”.

Ma se della sua carriera di attore si conosce tutto o quasi in una lunga esperienza ricca di soddisfazioni, traguardi e primati, non si può dimenticare una delle sue grandi passioni: la cucina.

LEGGI ANCHE >>> Chi è l’attrice Simona Izzo, la moglie di Ricky Tognazzi

Ugo Tognazzi, l’attore e la cucina: “la mia più grande soddisfazione è l’approvazione degli amici commensali”

Ugo Tognazzi, quella passione segreta del noto attore
Ugo Tognazzi (fonte foto: Instagram, @ tognazzi_ugo)

Cinema, televisione, teatro e la grande passione della cucina per Ugo Tognazzi, personaggio dotato di grande talento che, come detto, viene ricordato con affetto dai figli ospiti di Mara Venier a Domenica In.

Proprio la cucina, infatti, è un punto fondamentale nella vita dell’indimenticabile attore, come si apprende dal sito a lui dedicato dove si può leggere: “L’attore? A volte mi sembra di farlo per hobby. Mangiare no: io ùangio per vivere.”.

Tognazzi infatti, celebre per le sue ricette e per la dedizione che metteva nella preparazione dei suoi pasti, così come per l’amore e la creatività, spiegava: “Dopo aver preparato una cena, la mia più grande soddisfazione è l’approvazione degli amici commensali.”

E ancora: “E in questo, tutto sommato, non faccio che ripetere ciò che mi accadeva a teatro e che ora, col cinema, mi viene a mancare: il contatto diretto col pubblico.”

Un’arte, più che una passione, una caratteristica che ha contribuito a renderlo un personaggio unico nel panorama italiano e non solo, nonché a far si che fosse apprezzato dal suo pubblico, ancor di più.

LEGGI ANCHE >>> Gianmarco Tognazzi, la sua emozione nel ricordo del papà Ugo