Coronavirus, a Roma è sempre la stessa storia: strade ancora invase (VIDEO)

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:27

La storia non cambia, a Roma come in tante altre città d’Italia, la gente in strada è troppa e senza prevenzione.

Ancora una volta, il cittadino non resiste al richiamo dello shopping o comunque della passeggiata serale, anche se sono tempi bui, anche se si dovrebbe stare attenti, si dovrebbe fare della prevenzione. Tempi in cui dovrebbe contare il distanziamento, in cui si dovrebbe fare attenzione agli inutili incontri, ed invece la gente esce per strada, si ammassa, si assembra ovunque come se non ci fosse un domani, come se il virus, non esistesse.

Roma, sabato pomeriggio, gente in strada come se non esistesse la pandemia, distanze non rispettate, in qualche caso anche mascherina tenute male. Niente prevenzione insomma, niente buon senso, niente di niente, soltanto la smania di uscire di casa e lanciarsi nella mischia alla ricerca di una distrazione o di un affare a buon mercato forse. L’importante è stare per strada. Forse qualcosa è sfuggito alla maggior parte dei cittadini.

LEGGI ANCHE >>> Paziente sparisce dal San Camillo di Roma: è venerdì non saprei a chi chiedere

Gli esempi di Napoli, Palermo, Bari, Parma non sono ancora bastati

Quante volte in questi giorni abbiamo visto strade invase dai cittadini, cosi, senza senso, senza un’apparente valido motivo. Certo, senza senso, se pensiamo alla nostra attuale situazione. Se pensiamo al numero di contagiati quotidiano, alle difficoltà degli ospedali, alla possibilità concreta che tutto possa sfuggire di mano. E allora qual’ è il senso di uscire lo stesso in massa, senza rispettare distanze, senza preoccuparsene, come se nulla fosse?

I casi di Napoli, Palermo, Bari, Parma, di qualche settimana fa non hanno insegnato nulla evidentemente, non hanno aggiunto qualcosa alla necessaria riflessione del caso. Non hanno costretto psicologicamente la gente a preoccuparsi di se e del prossimo, niente.

LEGGI ANCHE >>> Andrea Bernaudo, si candida a sindaco di Roma: Voglio liberarla