Bellanova, senti Maria Giovanna Maglie: “Non è mai colpa del Governo?”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:26

Le parole di Teresa Bellanova sono state duramente criticate dalla giornalista, Maria Giovanna Maglie. Le colpe non sono della gente.

Bellanova, senti Maria Giovanna Maglie: "Non è mai colpa del Governo?"
Maria Giovanna Maglie – Teresa Bellanova

Le dichirazioni di Teresa Bellanova, sono state prese di mira ed aspramente criticate dalla giornalista, Maria Giovanna Maglie. La ministra si sarebbe limitata a dire che il prossimo sarà un Natale “sobrio”.

Cosa che a quanto pare non è piaciuta alla saggista veneta che vuol capire di chi siano le colpe se il prossimo Natale sarà incupito dalle restrizioni.

Leggi anche >>> Covid, cosa dicono i pediatri: “Un caso su dieci è di un Under 19”

Natale e Covid: scontro Bellanova – Maglie

Mentre Governo e Regioni si rimbalzano le colpe e si scontrano sui parametri dei “colori” regionali, c’è un altro scontro su cosa ne sarà del territorio italiano, a causa del Covid-19. Si parla però del prossimo futuro e cioè delle festività natalizie. La renziana Teresa Bellanova ha previsto, in una intervista a Sky Tg24, un Natale “sobrio”, ma non senza incolpare per questo i cittadini italiani.

“Abbiamo visto cosa ha comportato l’allentamento di quei mesi. – Diceva sicura in tv la Bellanova – Bisogna lavorare per arrivare a Natale in condizioni sanitarie migliori di quelle attuali. La suddivisione per colori è buon senso: dobbiamo usare gli strumenti che la scienza ci ha dato e proseguire con quelle misure necessarie come le mascherine, il distanziamento sociale o la pulizia”.

Cosa che Maglie non ha per niente digerito, additando la politica e sindacalista pugliese e chiamandola: “Faccia tosta”. Un’infuriata Maria Giovanna Maglie domanda: “È stato l’allentamento, vero? Non l’incapacità di organizzare strutture intermedie per non intasare gli ospedali, medici in grado di curare a casa, trasporti pubblici potenziati. È sempre colpa degli italiani, di un governo inetto mai”. Parole che di certo rispecchiano il pensiero di un popolo a cui non serviva di certo, la strigliata di Bellanova.

Leggi anche >>> Covid: visite mediche a domicilio per pazienti positivi a “soli” 450 euro