Scatta la ressa al supermercato: lockdown? no, soltanto scarpe

Nei supermercati Lidl è stata caccia all’ultimo modello di scarpe da ginnastica a prezzi davvero vantaggiosi.

Scarpe Lidl
Scarpe Lidl (Facebook)

In questi mesi, tra lockdown ed altre restrizioni, ne avevamo viste davvero di tutti i colori, la ressa ai supermercati, le file interminabili di persone e carrelli all’esterno degli store, nei giorni immediatamente precedenti alla prima chiusura totale. E poi, con la chiusura ancora in corso, centinaia di metri di file, per la spesa settimanale, sacrificio, dedizione, tante belle cose insomma, pur di soddisfare un bisogno primario, mangiare, il sostentamento insomma no?

Ma nei giorni scorsi è accaduto qualcosa di assolutamente anomalo, certo, non che si tratti di scene mai viste, però in questo caso considerata la tipologia di prodotto, forse, siamo davvero davanti a qualcosa si insolito. Supermercati Lidl, reparto calzature, scarpe da ginnastica a 12,99euro, cos’altro aggiungere? La ressa per accaparrarsi le scarpe probabilmente inaspettata, ha travolto davvero tutto e tutti, follie da lockdown insomma.

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus, code ai supermercati: nasce sito che mostra tempi d’attesa

Scatta la ressa al supermercato: lockdown? No, follia da consumismo sfrenato?

Quello che è accaduto in questi giorni davvero, era probabilmente inaspettato, perchè di fatto, spesso i supermercati propongono certi prodotti a prezzi stracciati, considerandone ovviamente anche qualità e funzionalità, ma in questo caso, è successo qualcosa di davvero magico. Sarà stato il timore di misure restrittive a causare tanta voglia di evasione, contatto, ressa? Questo non si può ancora dire, si può invece dire che le scorte di scarpe nei supermercati Lidl sono di fatto esaurite.

Il noto supermercato tedesco, non ha fatto altro che lanciare una linea di scarpe, calzini, ciabatte e quant’altro, con in bella mostra il suo marchio, con il risultato che in quasi 700 store sparsi per l’Italia, il prodotto è andato letteralmente a ruba. Niente male insomma.

LEGGI ANCHE >>> Minacciavano dipendenti del supermercato rapinato: arrestati