Emergenza Coronavirus: e se il Natale venisse cancellato?

Lo spettro di una clamorosa ipotesi fa tremare solo al pensiero. Con l’Europa in lockdown, cosa potrebbe essere del Natale.

albero di natale
Un albero di Natale addobbato (Fonte: Pixabay)

Tutta l’Europa in lockdown, economia ferma, strade deserte ed il terrore per un contagio che non cessa ad arretrare. Cosa ricorderemo di queste festività natalizie? Di questi giorni, con l’approssimarsi delle festività di ognissanti e con la commemorazione dei defunti, si sarebbe iniziato ad immaginare il prossimo Natale. Fare progetti pensare alle decorazioni per casa, ipotizzare cene e cenoni a casa di chi, insomma tutta la magia che in genere precede la tanto attesa ricorrenza.

Ma cosa succederà quest’anno? L’intero continente è praticamente chiuso, tutto fermo, non si esce in strada, niente decorazioni, niente passeggiate per vetrine e niente progetti su come la nostra casa possa essere addobbata. Cosa succede al nostro spirito, immaginando un mese intero, quello precedente al fatidico dicembre, chiusi in casa. Senza la magia delle vetrine, dei viali addobbati, delle musiche, dei bambini sognanti desiderosi della visita di Babbo Natale.

LEGGI ANCHE >>> Vittorio Feltri duro sul nuovo dpcm: Natale una rottura di co******

Emergenza covid19: e se il Natale venisse cancellato? Il terribile scenario

Il rischio è concreto, inutile girarci intorno. La macchina non è partita, mettiamola cosi. Cosa faremo nei prossimi giorni? Chiusi in casa, magari addobberemo l’albero, magari qualche fiocco rosso di qua e di la e poi? L’incertezza regnerà sovrana e nemmeno sapremmo se e quando, e soprattutto come sarà questo Natale. Ci si potrà vedere? Si potrà stare in famiglia? O anche Babbo Natale, quest’anno indosserà la mascherina per portare doni ai nostri figli?

L’incognita è grande, ed al momento risposte certe non ce ne sono. Cosa sarà del Natale si chiedono in tanti, la verità è che non si sa, non si può saperlo. Che il sogno del temutissimo Grinch stia per avverarsi?

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus, i dubbi di Galli:Non penserei al Natale in questo momento