Nuovo dpcm, i dubbi del Governo e degli italiani

L’esecutivo pronto a varare una nuova misura restrittiva, ma ancora tanti i punti in forte dubbio, la discussione è aperta in vista di trovare la giusta intesa su come agire.

Il Governo è pronto a varare nuove misure restrittive. Nelle prossime ore è atteso un nuovo intervento del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, che già in giornata aveva annunciato che ci attendono settimane di sacrificio se vogliamo superare anche quest’altra prova. Il momento è particolare, i numeri non scendono e l’esecutivo è pronto a nuove misure stringenti, per provare a contrastare l’andamento del contagio.

La prossima misura dovrebbe prevedere secondo indiscrezioni la chiusura alle 18 dei locali pubblici, stop ad attività sportive, ad attività ricreative, agenzie di scommesse, teatri, cinema e quant’altro. Spostamenti consentiti solo in caso di reale necessità e per scuola e lavoro. Ma non tutto sembra filare liscio in sede di accordo tra le varie componenti. Una intesa non sembra sia ancora stata raggiunta e si attende di limare le ultime differenze.

LEGGI ANCHE >>> Il Premier Conte: Proviamo a scongiurare un altro lockdown, dipende da noi

Nuovo dpcm, i dubbi del Governo e degli italiani, il nuovo dpcm

La nuova misura dovrebbe soddisfare anche le richieste di alcune regioni. Queste ultime, infatti, avevano chiesto attraverso i rispettivi governatori nuovi interventi da parte del Governo ed il consenso ad applicarne ancora altri in autonomia. Su tutti il caso Campania è al centro dell’attenzione generale, con il governatore De Luca che chiede di chiudere la regione e di attivare da subito un lockdown per almeno un mese. Provando a fermare l’andamento del contagio.

Il tempo stringe, stando allo stato d’emergenza proclamato un po’ ovunque e descritto in molti interventi degli uomini di Governo. C”è attesa per il nuovo intervento di Conte e montano i dubbi sulla possibilità di poter chiudere ancora tutto, senza danneggiare fatalmente l’economia delle regioni e dell’intero paese.

LEGGI ANCHE >>> Napoli attacco allo Stato: “De Luca vaff****