Sanitari dell’ospedale portano pazienti guariti dal covid a vedere il mare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:18

L’ospedale che ha deciso di prendere questa iniziativa lo ha fatto per dare “un’iniezione” di vitalità ai pazienti appena guariti dal covid, ma ancora alle prese con le conseguenze a lungo termine 

covid

Un’idea decisamente salutare arriva direttamente da Barcellona. Nella fattispecie dall’Hospital del Mar dove hanno sperimentato una particolare “cura” contro il covid.

In realtà si tratta di una soluzione che viene adottata quando i pazienti risultano nuovamente negativi al virus, in modo tale che non possano contagiare altre persone. Gli operatori sanitari in questi casi portano all’esterno della struttura coloro che per settimane sono stati ricoverati (anche in terapia intensiva) per permettergli di assaporare l’odore del mare.

Ad onor del vero questa pratica è stata attuata anche prima dell’avvento della pandemia. Era stata ripresa a maggio appena dopo la fine del lockdown. Poi il nuovo aumento dei casi in Catalogna aveva comportato un nuovo stop. Ora che la situazione della regione sembra migliorata i medici hanno deciso di riproporre questa soluzione decisamente gradita ai guariti da covid.

LEGGI ANCHE >>> Coccia: “da noi meno Covid perché siamo più puliti di francesi e tedeschi”

Covid: gli effetti benefici della “sea-therapy”

Una sorta di terapia che agisce sull’umore più che sul corpo. Vedere il mare rilassa e favorisce il recupero psicologico e di conseguenza anche quello fisico.

A tal proposito ha espresso il suo parere in merito Joan Ramon Masclans capo della medicina intensiva del nosocomio di Barcellona: “Questo genere di uscite danno un’iniezione di vitalità. Solo i farmaci non bastano a sconfiggere questo nemico. Serve anche altro soprattutto per tirare su il morale dei pazienti”. 

Nel frattempo nel resto d’Europa il coronavirus è tornato a far paura come nella fase inziale. In Italia i dati dei contagi sono in crescita e seppur in maniera minore anche quelli relativi ai morti. 

LEGGI ANCHE >>> Nuoro, sfrattano oncologia per creare posti covid: la protesta dei malati