Mario Biondo, suicidio o omicidio? Una storia misteriosa e inspiegabile

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:15

Il caso di Mario Biondo continua a tenere banco dopo 7 anni. La famiglia chiede chiarezza sulla sua morte avvenuta il 30 maggio del 2013 a Madrid

Mario Biondo
Fonte Instagram – @cristianopasca

La vicenda riguardante il decesso di Mario Biondo è uno dei casi di cronaca nera italiana più intricati e controversi. Il cameraman palermitano è venuto a mancare il 30 maggio del 2013 nella sua abitazione di Madrid dove viveva con la moglie Raquel Sanchez Silva avvenente showgirl spagnola.

I due si sono conosciuti nel 2011 quando lei era inviata della versione iberica de L’Isola dei Famosi e lui era addetto alle riprese del reality. Nonostante la Sanchez avesse dieci anni in più, tra i due è stato amore a prima vista culminato nel matrimonio dopo appena un anno di relazione, avvenuto a Taormina il 22 giugno 2012.

Il 30 maggio del 2013 però Mario viene ritrovato morto impiccato e la moglie nel giro di pochi giorni fornisce tre versioni differenti dei fatti: la prima è che Mario si sia suicidato dopo aver fatto il test di fertilità e aver scoperto di avere pochi spermatozoi. La seconda invece riguarda una possibile tecnica di rilassamento eseguita dopo aver fatto uso di cocaina (dalle analisi non sono emerse tracce di stupefacenti). L’ultima è quella di un gioco autoerotico dopo essersi masturbato e aver visionato dei video porno.

Versioni frammentarie che spingono la famiglia di Biondo a denunciare il caso in Italia, dove viene aperta un’inchiesta per omicidio a carico di ignoti. In Spagna al contrario non hanno avuto dubbi e hanno archiviato il caso come suicidio.

Da una perizia informatica sul pc della vittima, è emerso che Mario effettuava delle ricerche sul presento passato compromettente della moglie, come se cercasse delle prove contro di lei. Ad avvallare questi tesi è stata anche Santina madre del ragazzo, la quale ha dichiarato che i due litigavano spesso e che il loro matrimonio fosse già in uno stato di crisi.

Mario Biondo, il servizio de Le Iene sul suo caso

Mario Biondo
Fonte: Le Iene (screenshot – https://www.iene.mediaset.it/video/morte-mario-biondo-autopsia_610534.shtml)

La triste vicenda di Mario Biondo sarà oggetto della puntata speciale de Le Iene del 5 ottobre 2020 in cui verranno analizzati tutti i dettagli e proposti nuovi particolari. 

Il servizio curato da Cristiano Pasca riporterà alla luce tutte le incongruenze che hanno caratterizzato il caso, tra i particolari rilevati dall’indagine curata in Italia. Sul corpo del ragazzo infatti sono stati ritrovati diversi segni sulla salma del ragazzo (emorragia cerebrale, posizione innaturale del corpo, segni sul collo, cappio largo) che fanno presagire ad un omicidio.

Altro aspetto di non poco conto è quello riguardante l’orario del ritrovamento del corpo. Secondo Raquel lei e la sua cameriera lo avrebbero ritrovato intorno alle 16, mentre i messaggi di cordoglio sul profilo Twitter della donna erano già presenti poco prima delle 13.