Follia, in diretta Tik tok: suo marito le dà fuoco davanti agli occhi dei fan

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:08

Una influencer con quasi un milione di seguaci, è morta in seguito al gesto di follia del marito che le ha dato fuoco in diretta.

Follia, in diretta Tik tok: suo marito le dà fuoco davanti agli occhi dei fan
L’influencer Lamu (Fonte foto: web)

Sempre solare e sorridente, come nei video, tanto amati dai fan, che le erano valsi una discreta popolarità. 782.000 seguaci, sulla piattaforma Tik Tok, Lamu è morta a soli 30 anni.

L’ex marito, che a quanto pare l’aveva già minacciata in diverse occasioni, ha fatto irruzione a casa della donna, cospargendola di benzina e dandole fuoco durante una diretta. La donna, è morta dopo l’attacco ricevuto in diretta.

Immagini interrotte, ma i fan avevano sentito le urla

Tik Tok (Fonte foto: Pixabay)

Sulla variante cinese di Tik Tok, la giovane Lamu, 30 anni, aveva diverse migliaia di fan. La sua morte, risalente al 30 settembre 2020, è dovuta alle ustioni presenti sul 90% del corpo, dovute all’attacco improvviso dell’ex marito, tra l’altro avvenuto in diretta. L’uomo, la minacciava da tempo.

La diretta era iniziata da pochi minuti, sembrerebbe, stando alle prime ricostruzioni delle autorità, che le immagini erano momentaneamente interrotte, quando l’ex marito di Lamu si sarebbe introdotto in casa per l’attacco a sorpresa. Le urla però, quelle, le avrebbero sentite i fan che già si erano collegate per la diretta dell’influencer. Questo, accadeva il 14 settembre scorso e la trentenne è morta dopo ben 16 giorni di agonia.

Stando alle parole del fratello di Lamu, lei ed il marito si erano separati da poco tempo e lui l’aveva minacciata già a più riprese, di ripercussioni nel caso lei non lo avesse riaccettato in casa. Un gesto di pura follia, come quello che nel 2018, vide perdere la vita a Shanann Watts, uccisa dal marito in Colorado. Di questo avvenimento, ne ha fatto una serie-documentario, Netflix. In questo caso specifico, la donna, Lamu, lascia due figli, uno di 12 e l’altro di 3 anni.

Sulla piattaforma di caricamento video ed in generale, online, molte manifestazioni di vicinanza sono state portate a termine dai fan dell’influencer, quasi un milione. In atto anche una raccolta fondi per la famiglia stessa di Lamu. Intanto l’uomo, confermano le autorità locali, è in stato di fermo con l’accusa di omicidio volontario.