Harry e Meghan fanno infuriare la Regina: l’attacco a Trump alle presidenziali

Harry e Meghan deludono la Regina e scatenano la sua furia. L’ultima uscita non è stata loro perdonata: ma cosa hanno combinato i duchi di Sussex?

Trump Harry e meghan
Fonte foto: Getty Images / Getty Images

Harry e Meghan sono la coppia reale più discussa e controversa. Dopo essersi staccati dalla Royal Family per andare a vivere in California, molti problemi hanno accompagnato l’esistenza dei duchi di Sussex.

Ora, già distanti fisicamente e idealmente dai valori della corte inglese, Harry e Meghan ne hanno combinata un’altra, infrangendo l’ultimo tabù, parlando della politica americana. Tale fatto ha suscitato imbarazzo in patria, tant’è che i sudditi hanno richiesto alla Regina di sottrarre loro i titoli di duchi di Sussex.

Harry e Meghan, intervenuti alla ABC per la cerimonia del Time – che li ha eletti tra le personalità più influenti del mondo – hanno espresso le loro idee parlando delle prossime elezioni americane, scontrandosi con le direttive di Buckingham Palace. Vediamo le loro parole.

Harry e Meghan contro Trump: la Regina e la Royal Family si dissociano

Harry e Meghan
Fonte foto: Getty Images

Come era intuibile, dopo la Megxit, alcuni problemi ci sono stati per i duchi di Sussex, in primis il rapporto con William e Kate. Ora Harry e Meghan hanno però valicato ogni limite immaginabile per la corte inglese, parlando di politica estera, in particolare quella americana.

Queste le parole del principe Harry: “È fondamentale rifiutare l’incitamento all’odio, la disinformazione e la negatività online. Ciò a cui siamo esposti e ciò con cui ci impegniamo online ha un effetto reale su di noi”, mentre Meghan ha sottolineato che queste sono le elezioni più importanti della loro vita.

Velato, ma chiarissimo il riferimento a Donald Trump. Anche se non si sono fatti nomi, è evidente l’invito dei Sussex per indirizzare la popolazione verso Biden, l’altro candidato alla Casa Bianca.

Prontamente è arrivato un comunicato da parte dello staff reale, da Buckingham Palace non hanno apprezzato di certo queste esternazioni: “Il duca non è un membro attivo della famiglia reale e qualunque commento faccia è a titolo personale”. Mentre il portavoce del principe Harry si è così difeso: “Harry non stava parlando di un candidato o di un partito, ma del tono del dibattito, specie online”. Ad ogni modo, ormai il danno è fatto.