Scomparsa da 8 anni, la famiglia prende la sua pensione: “guardate bene in cantina”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:40

Agata Scuto, una ragazza disabile di 22 anni è scomparsa da casa nel 2012, i genitori ritirano la denuncia ma arriva una lettera anonima.

agata scuto

Agata Scuto potrebbe non essere mai davvero scomparsa da casa. Addirittura, secondo una lettera anonima resa nota dal programma Chi l’ha Visto, la ragazza potrebbe essere ancora in casa. Segregata o uccisa. Un mistero lungo 8 anni: i genitori hanno ritirato la denuncia e continuano a percepire la pensione di invalidità della figlia e questo getta macabri sospetti sulla vicenda.

“Agata non è scomparsa, le è successo qualcosa fra le mura di casa, da lì non è mai uscita. Guardate in cantina”si legge nella lettera spedita da una persona anonima.

Agata, ventiduenne disabile di Acireale (Catania), è scomparsa nel 2012 e non è mai più stata ritrovata. Il servizio di Francesco Paolo Del Re, per Chi l’ha visto, mette in risalto un problema che potrebbe essere all’origine del giallo: i soldi di Agata.

I soldi erano quasi sempre motivo di litigi in famiglia, lo ha detto il compagno della madre, la 22enne litigava con tutti, a partire dai fratelli. Quella misera pensione era tutto quello che avevano in casa. L’unica entrata economica. “Sapeva contarli, li teneva nel borsellino e non voleva farli toccare a nessuno”, ricorda sua madre, che a Chi l’ha Visto ha accettato di aprire le porte di quella cantina che, secondo la lettera anonima ricevuta dalla redazione, nasconderebbe la ragazza scomparsa. Ma il seminterrato è vuoto.

Scomparsa da 8 anni, la famiglia prende la sua pensione: “Agata non è scomparsa”, ma la cantina è vuota

Agata aveva passato diciotto anni in collegio, aveva problemi ad un braccio e ad una gamba, non poteva muoverli: ecco perché percepiva una pensione di invalidità di 280 euro mensili.

Quando l’Inps aveva accettato la sua richiesta, la 22enne percepì anche gli arretrati per un totale di 13mila euro. Nei giorni precdenti la scomparsa, Agata spende un pò dei suoi soldi in centri commerciali. Un giorno, però, scompare lasciando a casa i vestiti nuovi e portando con sé solo il libretto della pensione e un documento.

A quel punto la famiglia piombò nella disperazione e sporse denuncia. “Mi hanno detto che l’avevano vista e così ho ritirato la denuncia, pensando che tornasse. Gli anni sono passati ma non è mai tornata” – dice ancora la madre.

Agata non torna più e non rinnova i documenti necessari alla conferma della pensione. “Neanche una notizia di questa ragazza, niente, come quando qualcuno viene inghiottito dalla terra” dichiara la mamma. “Di quattro figli è l’unica che mi ha dato questo dispiacere”.

Secondo la famiglia, in primis la madre, la figlia sarebbe scappata con un ragazzo che oggi la manterrebbe. “Si vede che vive bene, non ha bisogno di niente”. “Se torni a casa ti faccio stare con me – conclude l’appello a Chi l’ha Visto – non ci sono problemi”. Il giallo, comunque, resta.

LEGGI ANCHE -> Bambino chiuso in camera per anni tra feci e rifiuti: pesava 18 chili, a 12 anni

LEGGI ANCHE -> Paura in Italia: sono tornati i sequestri? Rapiti i figli di un imprenditore