Alessandro Perra, papà eroe: perde la vita per salvare bambini in mare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:41

Tragedia nel caglieritano. Un uomo si è tuffato in mare per aiutare alcuni bambini in difficoltà ma non ce l’ha fatta dopo il grande sforzo.

Cerca di salvare la vita ai bambini che annaspano in acqua e i medici non riescono a salvare la sua. E’ successo a un 53enne sardo a Feraxi, nel comune di Castiadas, una quarantina di chilometri da Cagliari.

L’uomo, Alessandro Perra di Selargius, non ha esitato un attimo e si è tuffato in acqua per salvare dei bambini in difficoltà, ma lo sforzo è stato probabilmente troppo grande ed è annegato tra le onde: tutti i tentativi dei medici di salvargli la vita si sono rivelati inutili.

L’uomo era in spiaggia quando si è accorto che i bambini, tra cui suo figlio, erano in difficoltà a causa del mare mosso, con il materassino con cui stavano giocando in balia delle onde.

Così, insieme con altri bagnanti, si è tuffato in acqua, ha raggiunto i bambini e li ha soccorsi. Ma qualcosa è andato storto poiché Perra ha accusato a sua volta delle difficoltà per la corrente.

Portato immediatamente a riva dagli altri bagnanti, è stato soccorso dagli uomini del distaccamento dei vigili del fuoco di San Vito fino all’arrivo dell’elicottero del servizio sanitario regionale. L’equipe medica ha fatto il possibile per cercare di salvare la vita al papà-eroe, ma non c’è stato nulla da fare.

LEGGI ANCHE -> Viviana Parisi è morta: l’hanno ammazzata ora si teme per il piccolo Gioele

LEGGI ANCHE -> Pesaro: cercano tartufi, trovano quattro cuccioli di cane abbandonati e morenti