Fregene: un positivo sul lido, ora si cercano le persone vicine

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:59

Uno stabilimento è stato chiuso per motivi precauzionali a Fregene, per un caso di Coronavirus. Ora si cercano i possibili contagiati

Fregene: un positivo sul lido, ora si cercano i clienti di quel giorno
Fregene (Fonte foto: Getty Images)

Al momento, lo stabilimento balneare di Levante di Fregene, è chiuso per sanificazione. Lo scorso 1° agosto, si era presentato un cliente, che poi ha scoperto di avere il Coronavirus. Ora, si provano a contattare i presenti di quel giorno.

“Abbiamo appena appreso che una persona che sabato 1 agosto ha frequentato lo stabilimento è stata ricoverata affetta da Covid-19”. Questa, la nota del lido balneare, presente sulla propria pagina social, per spiegare il perché della chiusura momentanea.

Cliente con Covid, lo stabilimento sanifica e l’Asl fa partire l’indagine

Fregene (Fonte foto: Getty Images)

Appena saputo che una persona recatasi da loro pochi giorni prima, era affetta da Coronavirus, i gestori hanno disposto la chiusura dello stabilimento. Azione confermata tra l’altro dagli ispettori della Asl Rm3. La stessa Asl, predisporrà poi la verifica dei contatti stretti della persona, per poi comunicare, dopo un’attenta indagine epidemiologica, le informazioni da fornire alla cittadinanza, dallo stabilimento.

Per ora, la Asl Rm3, inizierà la sua indagine solo per i contatti ritenuti stretti, della persona positiva al virus, chi verrà chiamato ha l’obbligo di recarsi al drive in di Casal Bernocchi, per il test sierologico.

Oggi intanto, lunedì 3 agosto, è stata disposta la sanificazione della struttura. “In attesa di avere disposizioni dagli organi competenti ed in via precauzionale, lunedì 3 agosto lo stabilimento resterà chiuso per una sanificazione straordinaria. Abbiamo appena appreso che una persona che sabato 1 agosto ha frequentato lo stabilimento è stata ricoverata affetta da Covid-19”. 

Dal comunicato trapela che la persona positiva sia un cliente occasionale e non un lavoratore.

Ed anche se per ora non ci sono disposizioni per tutti i clienti degli scorsi giorni, pare sia già iniziato il treno di contatti, tra chi in questi giorni è stato al lido, ed ora teme di essersi magari incontrato per caso con il cliente risultato positivo.

C’è un caso simile poi, a Sabaudia, non molto lontano. Qui, i positivi, risultano essere dei dipendenti. In uno dei due stabilimenti in particolare, pare che il bagnino abbia già contagiato cinque amici.

LEGGI ANCHE>>> Boschi: “contagio portato dagli italiani in Africa e non da loro”

LEGGI ANCHE>>> Covid, gravissimi a Piacenza: “violento come i primi giorni”