Rom ‘offre’ un bambino di 2 anni in cambio di soldi a Ostia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:07

Agghiacciante sul lungomare di Ostia: fermava i bagnanti per ‘offrire’ loro un bambino di due anni in cambio di soldi. A smascherarlo è stato un turista.

Un bambino di due anni, inerme e in lacrime. Un mostro di 25 anni, un rom che cercava di vendere ai bagnanti sia le ‘prestazioni’ del piccolo che il bimbo stesso. Un episodio agghiacciante che per fortuna è stato sventato dalla prontezza di un turista, prima, e poi dalle forze dell’ordine.

Il rom offriva ai bagnanti un bambino di 2 anni in cambio di soldi. A denunciarlo è stato un turista che si trovava sul lungomare Amerigo Vespucci di Ostia.

Il bagnante è stato fermato da un ragazzo con accanto un bimbo biondo di 2 anni, poi l’assurda proposta. L’uomo si è rivolto immediatamente ai finanzieri dello stabilimento che hanno avvertito i colleghi del pronto intervento.

Nel frattempo il ragazzo e il bambino si erano allontanati a piedi verso il centro di Ostia dove sono stati intercettati dalle pattuglie dei finanzieri e dalla Polizia di Stato del Commissariato Lido.

È accaduto sul lungomare Amerigo Vespucci, all’altezza del Lido del Finanziere. Alcune pattuglie dei finanzieri e del Commissariato Lido della Polizia di Stato hanno raggiunto l’uomo: si tratta di un 25enne rom che si è anche scagliato contro di loro nel tentativo di resistere all’arresto.

Il mostro però è finito in manette. Il bambino è stato tranquillizzato da una poliziotta e condotto in ospedale per accertamenti.

LEGGI ANCHE -> Cento migranti in quarantena fuggono da Caltanissetta: non li vogliamo più

LEGGI ANCHE -> L’ultimo bacio alla figlia, poi si lancia nel vuoto dal quarto piano