Tokyo, mangia sushi e si ritrova un verme nella gola

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:02

Aveva un verme di quattro centimetri nella gola, la ragazza che si è recata in ospedale dopo aver mangiato sushi e sashimi

Tokyo, mangia sushi e si ritrova un verme nella gola
Fonte foto: (Getty Images)

Una spiacevole avventura è capitata ad una ragazza, dopo aver consumato del sushi. Un parassita, un verme di quattro centimetri, stava crescendo nella sua gola quando lei stessa se ne è accorta, correndo in ospedale dove i medici l’hanno liberata dallo sgradevole ospite.

La venticinquenne giapponese, avrebbe avvertito per cinque giorni, mal di gola e forte raffreddore, prima di chiedere soccorso. Ignara di tutto ciò che stava capitando, si è recata poi al St. Luke’s International Hospital di Tokyo, dove solo grazie a diversi esami, i medici hanno scoperto il perché di quei sintomi. All’interno della cavità orale, un verme di 3,8 cm di lunghezza ed 1 millimetro di larghezza. Questo tipo di parassita, non è nuovo annidarsi in alimenti crudi, soprattutto il pesce.

Giappone, ha mal di gola e scopre di aver ingerito un verme

Fonte foto: (Getty Images)

Il personale medico, ha poi subito provveduto tramite pinze, ad estrarre il parassita dal corpo della giovane, che sin da subito, avrebbe anche perso i suoi sintomi influenzali. Secondo i medici del posto, l’animale, della specie Pseudoterranova azarasi, sarebbe stato ingerito insieme a sushi e sashimi, per poi iniziare a crescere all’interno della gola della ragazza. Quando sarebbe stato ingerito, secondo le ricostruzioni, il parassita infatti si sarebbe trovato ancora al terzo stadio di sviluppo, vale a dire ancora come larva.

Una volta annidatosi all’interno del corpo, qui nello specifico della gola della donna, avrebbe poi avuto poche difficoltà a raggiungere il quarto stadio. Secondo The American journal of Tropical medicine and hygiene, avvenimenti del genere sarebbero sempre più frequenti in giro per il mondo, anche per l’aumento stesso della popolarità di piatti crudi, proprio come il sushi ed il sashimi. Va da sé che più alto è il consumo di cibi crudi, più persone possono incappare in un inconveniente come quello della ragazza di Tokyo.

LEGGI ANCHE>>> Elicottero precipita nel Tevere, Roma: avvistato sul fondale

LEGGI ANCHE>>> Drogata lancia figlia di 15 mesi contro l’auto dell’ex marito