Capelli biondi: ecco come avere un colore perfetto anche in casa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:00

Chi di noi non ha mai sognato di avere splendidi capelli biondi? Ecco come avere un colore perfetto anche senza andare dal parrucchiere e come curarli

Capelli biondi: ecco come avere un colore perfetto anche in casa
Capelli biondi, Fonte foto: Unsplash

I capelli biondi possono essere un ottimo biglietto da visita, ma spesso possono apparirci spenti e privi di vita oppure abbiamo voglia di schiarirli in casa senza recarci dal parrucchiere: ecco i trucchi fai da te ed alcuni consigli su come curare la nostra chioma. 

Capelli biondi 2020

Con l’inizio dell’estate la chioma bionda è all’ultimo grido soprattutto perché il sole ci aiuta a schiarire i nostri capelli e, se siamo tra le fortunate, non abbiamo bisogno di utilizzare altri ingredienti.

Quest’anno, come in molti sicuramente già sapranno, il biondo è molto di tendenza soprattutto quello molto chiaro oppure delle tonalità simili al colore della sabbia.

Tra le tecniche molto utilizzate quest’anno vi è la shade layering; la tecnica in questione ci consente di avere una chioma super bionda senza però mostrare l’odiato “effetto tinto”, il risultato è davvero meraviglioso.

Se invece desideriamo un colore più leggero e che non ci appesantisca possiamo scegliere tra i colori che ricordano i freschi lime oppure il colore dello zenzero.

Sono davvero tantissime le tonalità di biondo tra cui possiamo scegliere, infatti, vi è quella che ricorda vagamente la vaniglia,  il biondo freddo, quello luminoso che ci regala una dose di leggerezza e freschezza.

Capelli biondi: ecco come avere un colore perfetto anche in casa
Gwyneth Paltrow, Fonte foto: Instagram (@gwynethpaltrow)

Capelli biondi corti

Molti pensano che il biondo non sia appropriato per chi ha i capelli corti, in realtà non è affatto così. Forse abbiamo dimenticato la bellissima Madonna, cantante conosciuta in tutto mondo, molto apprezzata per il suo look e anche per la sua chioma.

Il biondo, soprattutto dopo gli anta, ci fa sembrare molto più giovani e se poi ad un colore chiaro abbiniamo anche un taglio corto l’effetto anti-age è assicurato.

A confermare la teoria che “biondo è sempre meglio” ci pensa la bellissima attrice hollywoodiana Gwyneth Paltrow che, con il suo biondo platino, ha stregato tutti e le meravigliose Michelle Williams e Sharon Stone.

Capelli biondi lunghi

La chioma bionda, anche se nessuno è mai disposto ad ammetterlo, è il sogno proibito di molti. Per far si che questo sogno nel cassetto diventi realtà abbiamo tantissime scelte, tra cui: shatush, balayage e degradé.

Le tre modalità di colorazione, di solito permanente, mirano a far sembrare i nostri capelli naturali e quindi ad eliminare l’effetto di colorazione.

Per i capelli lunghi, tra le modalità appena descritte, la più adatta è il degradé. Questa tecnica, davvero molto innovativa, consistite in sfumature che vanno via via intensificandosi dalle radici fino alle punte della nostra chioma.

Un altro effetto assolutamente da provare è il Tiger Eye che consiste nella miscela di diverse tonalità di biondo insieme a quelle castane per ottenere uno splendido effetto caldo ed accogliente.

Capelli biondi: ecco come avere un colore perfetto anche in casa
Capelli biondi, Fonte foto: Unsplash

Capelli biondi cenere

Il biondo cenere è tra quelli più ricercati e più voluti tra chi ama il colore chiaro. Ovviamente, come negli altri casi, questa tonalità di biondo va curata che sia essa naturale oppure no: ecco come fare.

  1. Tra i problemi di questo meraviglioso colore vi è il fatto che, dopo qualche tempo, potrebbe venire fuori un terribile giallo che a nessuno di noi piace. La tendenza alla fuoriuscita del colore giallo è dato dai lavaggi e dal fatto che, col passare del tempo, il colore tende a “scaricare”, ma vi è una soluzione. Esiste un prodotto liquido sui toni del viola-blu che, anche se non colora i capelli, ci permette di contrastare la fuoriuscita dei capelli gialli.
  2. Un altro metodo che possiamo utilizzare è quello di acquistare un tonalizzante proprio come quello utilizzato dal nostro parrucchiere di fiducia. Il trattamento in questione evita la comparsa del giallo di cui sopra e ci permette di avere un colore sempre brillante.
  3. Se i nostri capelli biondo cenere non sono naturali il nostro più grande nemico è il calore. Le diverse piastre per arricciare, stirare e in generale sistemare la chioma vanno tenute a distanza o quanto meno utilizzate con molta molta parsimonia e con l’aiuto di un termo-protettore.
  4. Inoltre possiamo e dobbiamo proteggere la nostra chioma dai diversi agenti atmosferici e fortunatamente vi sono moltissimi prodotti adatti a fare il “lavoro sporco”.
Capelli biondi: ecco come avere un colore perfetto anche in casaCapelli biondi: ecco come avere un colore perfetto anche in casa
Camomilla, Fonte foto: Unsplash

Capelli biondi fai da te

Se non vogliamo recarci dal parrucchiere possiamo ugualmente schiarire i nostri capelli in casa e per farlo esistono tantissime modalità: eccone alcune.

  1. Il primo metodo è quello di utilizzare uno spray schiarente che dona alla nostra chioma meravigliosi riflessi. ATTENZIONE – non tutti possono utilizzare lo spray in questione perché se il colore dei nostri capelli è molto scuro rischiamo di combinare un pasticcio e la nostra chioma si tingerà di arancione.
  2. Un altro modo, davvero molto valido, è quello di utilizzare l’henné biondo oppure neutro. Per quanto riguarda la versione neutra, per avere splendidi riflessi biondi, dobbiamo aggiungervi alcune erbe, come la camomilla, che schiariranno la nostra chioma in maniera del tutto naturale.
  3. Anche la birra può essere nostra alleata per arrivare al risultato. La modalità di utilizzo è davvero molto semplice, infatti, basta semplicemente bagnare la chioma con la birra chiara, avvolgere i capelli nella pellicola trasparente, attendere 1 oretta e procedere con lo shampoo.

LEGGI ANCHE –> Capelli sublimi d’estate? 15 consigli per essere sempre al top

LEGGI ANCHE –> Capelli grassi rimedi: evitare la forfora in 6 mosse