Visiere VS mascherine: qual è il miglior dispositivo contro il Covid-19?

In questi giorni di pandemia da Nuovo Coronavirus tanti sono i dispositivi consigliati per proteggerci, tra i principali vi sono le mascherine e le visiere: ecco le differenze

Visiere VS mascherine: qual è il miglior dispositivo contro il Covid-19?
Mascherina, Fonte foto: Pixabay

In questo lungo periodo di pandemia da Nuovo Coronavirus tanti sono i dispositivi che possiamo utilizzare per proteggerci e tra questi vi sono le maschere e le visiere protettive, ma qual è l’opzione migliore?

Le visiere, a differenza delle mascherine, possono avere svariati vantaggi; tra i pro che possiamo annoverare a questo dispositivo vi è quello di vedere il viso delle persone che possiamo incontrare in strada riuscendo ad interagire meglio con esse.

Se pensiamo, ad esempio, alle persone che sono affette da asma un dispositivo che copre naso e bocca può essere davvero poco pratico da gestire e da sopportare, quindi un altro vantaggio è quello di riuscire a respirare meglio.

E l’ultimo pro che possiamo elencare è quello di essere davvero molto economiche, infatti, questo dispositivo può essere realizzato con materiali poco costosi e anche con una semplicissima stampante 3D. Come per tutte le cose, anche in questo caso vi sono devi contro e alcuni svantaggi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Brescia, il virologo afferma: “La potenza del nuovo Coronavirus è diminuita”

Visiere VS mascherine: ecco come scegliere il miglior dispositivo contro il Coronavirus

Visiere VS mascherine: qual è il miglior dispositivo contro il Covid-19?
Mascherina, Fonte foto: Pixabay

I dispositivi per proteggerci dal contagio da Nuovo Coronavirus sono davvero molti e tra questi vi sono anche le visiere, ma queste possono essere davvero utili oppure è meglio utilizzare le mascherine? Ovviamente, come per tutti i dispositivi, anche le visiere protettive hanno dei contro: ecco quali sono.

Le visiere possono essere utili soltanto a chi le indossa e meno gli altri. Una nota ricerca, infatti, ha testato l’efficacia del dispositivo in questione sul comune virus dell’influenza ed è emerso che possono essere utili addirittura nel 96% dei casi (l’esposizione è di circa 1 minuto).

Se invece la particella è considerevolmente più piccola la protezione si abbassa arrivando ad una protezione del 68%. Ovviamente la correlazione è in stretto legame con il tempo di esposizione, infatti, la protezione dopo circa mezz’ora si abbassa ulteriormente arrivando a circa il 23%.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Scoperto l’anticorpo che uccide il coronavirus, cura sempre più vicina

Per tirare le somme, possiamo dire che le visiere protettive possono essere sicuramente utili ma non possono assolutamente essere utilizzate per sostituire le mascherine in quanto queste proteggono anche gli altri.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news