Sedano e banana, due alimenti con in comune una proprietà strabiliante

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:25

L’ipertensione è un problema piuttosto comune sia nelle donne che negli uomini, ma cosa possiamo mangiare? Ecco alcuni consigli e cosa evitare

Ipertensione, cosa mettere a tavola? Alcuni consigli e cosa evitare
Zafferano, Fonte foto: Pixabay

L’ipertensione è un problema che riguarda sia uomini che donne, con la giusta cura questa patologia può essere tenuta sotto controllo ma cosa possiamo mettere a tavola? Ecco alcuni consigli e cosa evitare. 

Con la giusta cura, accuratamente data dal nostro medico curante, la pressione alta può essere tenuta sotto controllo ma bisogna fare molta attenzione agli alimenti che mangiamo e dobbiamo sceglierli con il giusto criterio.

Molti alimenti possono aiutarci soprattutto se preparati da noi e non precotti o già pronti. Inoltre frutta, verdura ed alimenti integrali se consumati con regolarità possono fare la differenza ed essere dei veri e propri alleati.

Tra gli alimenti da consumare vi sono le banane. Queste, infatti, sono ricche di potassio ed aiutano a regolare la pressione arteriosa aiutandoci a bilanciare il sodio, primo tra i responsabili della pressione alta.

Secondo gli esperti, un altro alimento che può fare la differenza è il sedano. Questo, mangio anche in grandi quantità, ci aiuta a tenere sotto controllo la pressione alta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Se smetti di bere caffè, cosa succede dopo 7 giorni al tuo organismo

Banane e sedano contro l’ipertensione: ecco gli altri alimenti da includere nella nostra dieta

Ipertensione, cosa mettere a tavola? Alcuni consigli e cosa evitare
Banane, Fonte foto: Pixabay

L’ipertensione può dunque essere un vero problema, ma se osserviamo le cure dateci dal nostro medico e alcuni piccoli accorgimenti a tavola possiamo tenerla sotto controllo.

Anche le spezie possono darci una grande mano e tra queste vi è lo zafferano che, grazie al suo grande contenuto di crocetina, ci aiuta a tenere la nostra pressione a livelli normali. Questa gustosa spezia può essere utilizzata per preparare un ottimo risotto oppure addirittura per aromatizzare alcune bevande.

Inoltre aggiungere alla nostra dieta semi e spezie può aiutarci a ridurre la quantità di sale che aggiungiamo ai nostri cibi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> È vero che la pasta scotta fa ingrassare? Risponde la scienza

Tra gli alimenti, invece, che dobbiamo evitare troviamo in generale quelli già pronti come: minestroni e zuppe. Inoltre anche gli insaccati finiscono nella blacklist a causa del grande contenuto di sale al loro interno e per quanto riguarda i carboidrati meglio scegliere quelli privi di sale.