Evitare sprechi di cibo in quarantena: la via per risparmiare fino al 50%

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:30

In questi giorni di quarantena una delle nostre preoccupazione è non sprecare il cibo e soprattutto risparmiare: ecco alcune semplici regole

Evitare sprechi di cibo in quarantena: la via per risparmiare fino al 50%
Brownies, Fonte foto: Pixabay

La quarantena da Nuovo Coronavirus sta durando davvero molto e tutti noi siamo messi a dura prova. Una delle poche uscite concesse dal Governo Conte e scritte sui diversi Dpcm è quella per andare a fare la spesa, ma ovviamente non possiamo recarci al supermercato tutti i giorni soprattutto perché rischiamo di ammalaci e poi vi sono lunghissime file da fare.

Un problema che tutti noi ci siamo posti è come non sprecare il cibo avanzato: ecco alcune semplici regole e come riutilizzare gli alimenti.

Tra i vari alimenti che possiamo riciclare e riutilizzare vi sono le foglie del cavolfiore. Queste, di solito, vengono gettate nel contenitore dell’umido ma in realtà è possibile realizzare piatti davvero gustosi e salutari. Tra i piatti da realizzare vi sono le foglie di cavolfiore cotte al vapore oppure grigliate davvero ottime per un delizioso contorno.

Un’altra alternativa è quello di utilizzare i fondi del caffè per preparare buonissimi brownies. Come è possibile realizzarli? Basterà aggiungere una piccola quantità dei fondi di caffè conservati in precedenza al solito impasto e il gioco è fatto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> COVID-19, CANI DA SCUDO CONTRO IL VIRUS? RISPONDE LA SCIENZA

Evitare sprechi di cibo in quarantena: gustose alternative per risparmiare

Evitare sprechi di cibo in quarantena: la via per risparmiare fino al 50%
Cereali, Fonte foto: Pixabay

Evitare sprechi in quarantena è un ottimo modo per non andare molto spesso a fare la spesa ed inventare piatti sempre genuini e gustosi.

Come abbiamo visto nel paragrafo precedenti, i fondi del caffè e le foglie di cavolfiore possono essere riutilizzate per preparare gustose pietanze ma non sono gli unici ingredienti.

Un altro modo per evitare gli sprechi è quello di riutilizzare i residui dei cereali che spesso troviamo alla fine della confezione, come? Uno dei tanti modi è quello di utilizzarsi per condire magari il riso all’insalata oppure il riso alle verdure. Ovviamente l’aggiunta dei cereali dovrà avvenire a fine cottura.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> PASQUA SENZA SENSI DI COLPA: COSA MANGIARE PER NON INGRASSARE?

Anche la verdura, soprattutto quella che resta inutilizzata perché poca per un’intero pasto, può essere utilizzata per fare un ottimo pesto.