Raoul Bova: dal generoso gesto alla serie tv sulla Croce Rossa Italiana

L’attore Raoul Bova, ambasciatore della Croce Rossa Italiana, mette a disposizione dei volontari la sua masseria in Puglia. Un gesto generoso che non è passato inosservato

raoul bova
Getty Images

L’emergenza coronavirus sta mettendo in grande difficoltà la popolazione, costretta a restare in isolamento nelle proprie case per evitare la diffusione del contagio. Ad essere messi alle strette sono anche gli ospedali e tutti gli operatori sanitari, anche i volontari della Croce Rossa.

Raoul Bova è molto amato dal suo pubblico, la bravura e il bell’aspetto dell’attore lo contraddistinguono. Ora sappiamo che ha anche un cuore grande. Infatti, Raoul ha voluto aiutare a modo suo tutti coloro che sono impegnati nella lotta al Covid-19, rendendo disponibile la sua masseria in Puglia. La struttura si trova in Valle d’Itria, nella campagne di Montalbano, precisamente nella frazione di Fasano.

Come ha spiegato all’Ansa: “Io stesso ho messo a disposizione la mia masseria in Puglia, se ne avessero bisogno. Io davvero ammiro il lavoro di questi volontari che arrivano alla Cri per tanti motivi, e che nell’aiuto agli altri trovano una ragione importante, una missione oggi più che mai necessaria a tutti i livelli, dal semplice fondamentale abbraccio alle persone sole, agli aiuti sanitari”. Un atto di generosità che non può che essere positivo in un momento così delicato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE – Coronavirus: messaggio d’aiuto commovente per gli anziani di un palazzo

Raoul Bova: “Realizzerò una serie TV sulla Croce Rossa italiana”

volontari croce rossa
Volontari della Croce Rossa (Getty Images)

L’attore romano, non solo è pronto ad ospitare i volontari della Croce Rossa nella sua tenuta in Puglia, ma ha deciso di omaggiare questi grandi lavoratori con l’arte: realizzerà una serie tv che narra le valorose gesta di queste persone.

Racconterò questi eroi delle emergenze, questi volontari di tutte le età dal cuore immenso, pronti ad aiutare – ha spiegato – Una serie tv sulla Croce rossa italiana la studiavo da tempo, ora con il coronavirus è diventato un progetto concreto già in avanzata fase di scrittura, pronti a girare appena si potrà”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE – Eroe a Chieti: spende tutta la pensione ed aiuta 25 famiglie

Oltre che protagonista, sarà anche il produttore di questa seria, che come chiarisce Bova stesso, sarà composta da: “Una prima stagione di sei serate racconterà storie e personaggi ispirati alla realtà, impegnati sul fronte italiano del Covid 19, poi andremo avanti negli scenari internazionali di questa grande organizzazione che è sempre in prima linea nel mondo”.

View this post on Instagram

Con VOI e per VOI… SEMPRE! ❤️ @crocerossaitaliana

A post shared by Raoul Bova (@raoulbovagram) on

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news