Come conservare gli alimenti in quarantena? Ecco alcuni consigli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:52

Conservare gli alimenti in quarantena può diventare davvero necessario, ma a volte non sappiamo come fare: ecco alcuni consigli

Come conservare gli alimenti in quarantena? Ecco alcuni consigli
Conserva cetrioli, Fonte foto: Pixabay

Durante questi lunghi giorni di quarantena conservare gli alimenti può diventare davvero necessario, ma a volte non sappiamo come fare e quale può essere la modalità più giusta: ecco alcuni consigli da seguire.

Per aiutarci in durante questa ardua sfida è intervenuta la biologa e esperta in igiene e sicurezza degli alimenti, Sabina Rubini durante un’intervista telefonica al giornale online ‘FanPage‘.

La giornalista ha chiesto: “Dottoressa partiamo proprio dalla frutta e dalla verdura, due alleati del sistema immunitario, che soprattutto in questo periodo non dovrebbero mai mancare nelle nostre cucine, come possiamo conservarle?”.

La Rubini spiega: “Per quanto riguarda gli ortaggi e frutti c’è uno scomparto dedicato nel nel frigorifero, nel caso della frutta e della verdura però che cosa succede, che hanno necessità di una temperatura leggermente più alta, intorno ai 6-8 gradi, questa tipologia di temperatura noi riusciamo ad averla nei cassetti dedicati proprio all’ortofrutta”.

La dottoressa ha poi spiegato che è possibile consumare gli ortaggi surgelati in quanto, diversi studi, hanno confermato che questi mantengono tutte le sostanze essenziali (ad esempio i sali minerali) che invece si perdono con la cottura.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> CORONAVIRUS, LIEVITO DI BIRRA TERMINATO: ECCO LA RICETTA CASALINGA

Come conservare gli alimenti in quarantena? La differenza tra frutta, verdura, carne e altro

Come conservare gli alimenti in quarantena? Ecco alcuni consigli
Carne con asparagi, Fonte foto: Pixabay

Conservare gli alimenti in quarantena può risultare davvero necessario e la dottoressa Sabina Rubini, grazie ad un’intervista telefonica fatta dal giornale online ‘FanPage‘, ci viene in soccorso e spiega quali sono le diverse modalità.

Ma quanto tempo possiamo lasciare gli ortaggi nel congelatore? La nutrizionista Rubini spiega: “Quando l’ortaggio è crudo possiamo anche lasciarlo due, tre mesi quando è cotto io non andrei oltre un mese un mese e mezzo perché poi alla fine piano piano, pur con la temperatura bassa e il blocco di eventuali crescite microbiche che non ci sono perché la temperatura bassa è batteriostatica e così via, però un minimo di degradazione del prodotto avviene”.

Come scongelare gli alimenti? La dottoressa spiega che nel caso degli ortaggi, se crudi direttamente in cottura, se cotti bisogna farli scongelare almeno per un po’.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> COLAZIONE IN QUARANTENA: ECCO QUAL È QUELLA PIÙ ADATTA IN QUESTI GIORNI

La carne, invece, andrebbe congelata ad una temperatura di 1 grado e siccome molto raramente il nostro frigo arriva a tale temperatura questo alimento va conservato al massimo per tre giorni. In freezer, invece, possiamo conservarla per circa tre mesi.