Coronavirus, lo smartphone va disinfettato? La risposta degli esperti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:59

In tempi di Coronavirus spesso ci chiediamo quali sono le superfici da disinfettare soprattutto quando si parla di smartphone: la risposta degli esperti

Coronavirus, lo smartphone va disinfettato? La risposta degli esperti
Iphone, Fonte foto: Pixabay

In questi giorni di quarantena per prevenire il contagio da Nuovo Coronavirus, tutti noi stiamo facendo più attenzione alle norme igieniche e spesso ci troviamo a pulire e disinfettare qualunque superficie: ma il cellulare va disinfettato? La risposta degli esperti.

Il nostro cellulare è diventato ormai parte del nostro corpo, infatti, è con noi in ogni spostamento addirittura lo portiamo anche in bagno.

Secondo Matteo Bassetti, direttore della Clinica delle malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova e presidente della Società italiana terapia anti-infettiva, ha spiegato che il nostro cellulare, proprio come ogni altra superficie, può essere “attaccato” dai microrganismi e quindi anche dal Nuovo Coronavirus.

Ovviamente, come spiega Matteo Bassetti, tutti noi siamo molto restii a pulire il nostro cellulare, ma in realtà basterebbe veramente poco come ad esempio l’utilizzo di alcol al 70% o qualunque altro battericida.

LEGGI ANCHE –> CORONAVIRUS, GIUSEPPE CONTE ANNUNCIA IL NUOVO DECRETO: I PUNTI

Coronavirus, lo smartphone va disinfettato: le norme igieniche da utilizzare

Coronavirus, lo smartphone va disinfettato? La risposta degli esperti
Lavarsi le mani, Fonte foto: Pixabay

Tante sono le domande che negli ultimi temi ci poniamo a causa del Nuovo Coronavirus: Quante volte dobbiamo lavarci le mani? Quali superfici dobbiamo disinfettare e quali no? Possiamo portare il virus in casa se non togliamo le scarpe fuori la porta?

LEGGI ANCHE –> CORONAVIRUS, NUOVO DECRETO CONTE: IL VIDEO INTEGRALE DELLA CONFERENZA

  1. Tra le norme igieniche previste e promosse vi è quella di lavare le mani soprattutto quando si va nei luoghi pubblici come farmacie o supermercati.
  2. Evitare di starnutire tra le mani, ma in assenza di fazzoletto monouso utilizzare la piega del braccio.
  3. Evitare contatti con le persone e in strada tenersi ad almeno un metro di distanza.
  4. La mascherina non va utilizzata sempre ma soltanto se vi è in presenza di persone potenzialmente malate oppure malate.
  5. Tutte le superfici, senza ovviamente esagerare, devono essere pulite con alcol etilico al 60% oppure con una soluzione a base di cloro.
  6. Se si è in strada bisogna evitare di toccare con le mani gli occhi, il naso oppure la bocca prima di averle lavate.

Ovviamente è sempre buona norma lasciare le scarpe fuori dalla propria abitazione o comunque lontano da: camera da letto, cucina, bagno e altre stanze della casa.