Covid-19: la quarantena ti fa impazzire? Ecco i consigli della psicologa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:11

Covid-19, come gestire i lunghi giorni in quarantena? I consigli della psicologa per sopravvivere in casa: dalle videocall con gli amici fino allo sport.

Lavorare da casa - Smart Working

Sono ormai due lunghe settimane che la quarantena è iniziata dopo l’emergenza sanitaria per il Covid-19. Tutte le nostre abitudini sono state sconvolte da questo terribile virus che medici e infermieri con tutte le loro forze stanno cercando di sconfiggere.

Purtroppo però nonostante il governo abbia categoricamente vietato di uscire da casa se non per lavoro e spesa, molti italiani sviano il decreto.

Mio Lì Chiung, psicologa e psicoterapeuta esperta nell’ambito minori e famiglia, in questi giorni, ha messo a disposizione la sua decennale esperienza per fornire consigli preziosi su come affrontare il momento.

LEGGI ANCHE –> “DOVETE STARE A CASA” LA SFURIATA DELLA RIANIMATRICE SU FACEBOOK – VIDEO

Covid-19: i consigli della psicologa per sopravvivere alla lunga quarantena

Coronavirus: i volti dello spettacolo per l'hashtag #iorestoacasa
Una delle immagini del web con l’hashtag (Fonte foto: greenme.it)

Mio Lì ha spiegato che molte persone potrebbero risentire questi lunghi giorni dal punto di vista mentale, ma ha comunque ribadito che:

La situazione è molto seria e dobbiamo essere rigorosi nel rispettare tutte le regole. Per tante persone trovarsi improvvisamente chiuse in casa può essere uno choc: per questo è bene sapere come reagire e cosa fare per stare meglio a livello psicologico

Infatti, la psicologa, proprio per aiutarci in questo duro momento ha deciso di stilare una lista delle cose che si possono fare a casa.

1) ORGANIZZARE IL TEMPO. La pigrizia di questi giorni e il non avere un’agenda serrata potrebbe prendere il sopravvento su tutto il resto. La psicoterapeuta consiglia di puntare in ogni caso la sveglia e di non spegnerla. È importante non perdere la congnizione del tempo, ma crearsi una routine giornaliera. Mai andare a letto troppo tardi e mantenere fissi gli orari del pranzo e della cena.

2) FARE SPORT. La regola vale per tutti, anche per chi fino ad adesso non ha mosso mai un dito o si è nascosto dietro la famosa frase: “non ho tempo”. Ora che il tempo c’è, è un’attività fondamentale per il benessere del cervello e anche per tutta la famiglia. Grazie a Youtube, Facebook e Instagram si possono trovare gli allenamente più disparati.

3) DEDICARE TEMPO AL TUO HOBBY. È necessario organizzare la giornata per dare spazio anche alle passioni che sono chiuse nel cassetto. Con tutto questo tempo a disposizione è possibile approfondire ciò che maggiormente ci interessa: dall’imparare nuove lingue al dedicarsi alla cucina.

LEGGI ANCHE –> CORONAVIRUS: I VOLTI DELLO SPETTACOLO PER L’HASHTAG #IORESTOACASA

4) EVITARE DI CURARSI DA SOLI. Anche se la situazione è difficile, la psicologa consiglia di non ricorrere a medicine senza l’approvazione di un medico. Anzi ciò che è necessario fare nel caso in cui ci si senta giù o non si riesca a dormire la notte è di consultare il proprio dottore di fiducia.

5) MANTENERE IL CONTATTO. Nonostante il vedersi sia impossibile adesso, il chiamarsi o intrattenere lunghe conversazioni di gruppo su videocall no. Grazie alla tecnologia che ci circonda abbiamo la possibilità di continuare a sentirci e percepire calore umano anche a distanza. Dunque la psicologa invita a tenere il telefono acceso e magari, fare qualche gesto di generosità, aiutando un vicino di casa anziano per la spesa