Il caffè a colazione fa bene o male? La risposta che non ti aspetti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:00

La colazione è il pasto più importante della giornata e spesso viene accompagnata con un caffè, ma questa bevanda fa bene o male? La risposta che non ti aspetti

Il caffè a colazione fa bene o male? La risposta che non ti aspetti
Caffè, Fonte foto: Pixabay

Molto spesso utilizziamo il caffè per accompagnare la colazione ignorandone i benefici e gli effetti collaterali che questa bevanda può avere. Ma consumarlo fa bene oppure no? La risposta che non ti aspetti.

Tra le cattive abitudini quotidiane, però, vi è quella di uscire di casa senza aver consumato un pasto adeguato ma solo caffè e ovviamente durante la giornata l’appetito sarà davvero ingestibile e ci ritroveremo a mangiare qualunque cosa ci capiti a tiro.

Il caffè, però, andrebbe comunque inserito perché sono tanti i benefici che apporta al nostro corpo, infatti, la caffeina contenuta al suo interno ci permette di essere più svegli e attivi durante il resto della giornata.

Vi sono alcuni limiti, infatti, questa bevanda non dovrebbe essere mai assunta più di due volte al giorno per evitare di eccedere con la dose di caffeina consigliata.

Il caffè ci aiuta a dimagrire, grazie all’elevato contenuto di antiossidanti al suo interno, e aiuta la flora batterica tenendo lontano le diverse malattie che possono attaccarla.

LEGGI ANCHE –> ECCO PERCHÉ DOVRESTI BERE UN BICCHIERE D’ACQUA A STOMACO VUOTO

Il caffè a colazione fa bene, ma bisogna fare attenzione alle dosi e non solo

Il caffè a colazione fa bene o male? La risposta che non ti aspetti
Caffè e chicchi, Fonte foto: Pixabay

Il caffè può dunque essere un vero alleato per la nostra salute e per la nostra colazione quotidiana, ma non tutti possono consumare questa amatissima bevanda.

Tra i suoi tantissimi benefici, il caffè ha anche la capacità di proteggere il fegato limitando l’insorgenza di alcune patologie come la cirrosi e il fegato grasso.

La colazione sempre più utilizzata è quella che consente il consumo di caffè, fette biscottate con marmellata e burro e una premuta d’arancia, ma secondo alcuni nutrizionisti questa non sarebbe un pasto da consigliare.

LEGGI ANCHE –> SUCCHI DI FRUTTA, QUALI SCEGLIERE? CLASSIFICA DEI MARCHI PIÙ FAMOSI

Il motivo risiede del fatto che sia il caffè che l’arancio sono alimenti troppo acidi per lo stomaco e meno semplici da digerire. Secondo alcuni nutrizionisti bisognerebbe cominciare la giornata con acqua e limone ed evitare quindi il succo d’arancia magari integrarlo durante il pomeriggio come spuntino sano e sostanzioso.