Coronavirus, il premier Giuseppe Conte: “Tutta Italia zona protetta”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:49

Conferenza stampa del presidente del Consiglio Giuseppe Conte che interviene in merito all’epidemia del Coronavirus fornendo importanti aggiornamenti

Coronavirus, il premier Giuseppe Conte: "Tutta Italia zona protetta"
Giuseppe Conte (Fonte foto: Getty Images)

Lunedì 9 marzo, in conferenza stampa, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte interviene per parlare ai cittadini italiani in merito all’epidemia del Coronavirus, fornendo importanti aggiornamenti.

Il presidente comunica di aver adottato, insieme alle altre forze di governo, una nuova decisione. Un cambiamento rispetto al normale svolgimento della quotidianità degli italiani, “consapevole che sia difficile cambiare le abitudini”.

Il numero dei contagi è in aumento, così come quello dei ricoverati in terapia intensiva e sub-intensiva e purtroppo anche quello dei decessi.

Per tale ragione “le nostre abitudini quindi vanno cambiate ora. Dobbiamo rinunciare tutti a qualcosa per il bene dell’Italia, dei nostri genitori, dei nostri nonni“, spiega il premier.

Giuseppe Conte sta per firmare, come egli stesso ha spiegato, un provvedimento che sintetizza con l’espressione “Io resto a casa”. Non vi sarà più dunque una zona rossa, la zona 1 e 2 della Penisola, ma il provvedimento riguarda tutta Italia, definita da Conte come “Italia protetta”.

Una scelta che causerà dei cambiamenti importanti ma che è tuttavia necessaria per contrastare l’epidemia del Coronavirus.

Saranno da evitare dunque gli spostamenti a meno di tre specifiche circostanze, quali comprovate ragioni lavorative, di necessità o per motivi di salute.

LEGGI ANCHE –> CORONAVIRUS – MEDIASET, UFFICIALE: SOSPESI QUESTI TRE PROGRAMMI NOTI

LEGGI ANCHE –> CORONAVIRUS, L’APPELLO DI FIORELLO: “PERCHÉ NON STIAMO UN PO’ A CASA?”

CORONAVIRUS, IL PREMIER GIUSEPPE CONTE: “NON C’È PIÙ TEMPO”. SOSPESA SERIE A E ATTIVITÀ DIDATTICHE FINO AL 3 APRILE

Coronavirus, il premier Giuseppe Conte: "Tutta Italia zona protetta"
Fonte foto: (corriereirpinia.it)

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte è dunque intervenuto in conferenza stampa stasera, lunedì 9 marzo 2020, per annunciare “Italia Zona protetta“, un provvedimento che trasforma, per così dire, tutto il Paese in una zona rossa.

Un intervento drastico ma necessario, come spiega lo stesso premier, poiché “Non c’è più tempo”, guardando il numero in crescita di contagi, persone in terapia intensiva e decessi.

Le scuole resteranno chiuse fino al 3 aprile, stando a quanto si apprende al momento, e sospesero saranno anche le manifestazioni sportive, come la Serie A.

Il premier infatti ha sottolineato: “Non c’è ragione per cui proseguano le manifestazioni sportive, abbiamo adottato un intervento anche su questo”.

Sospensione attività didattiche, in scuole e università, fino al 3 aprile”, ha aggiunto Giuseppe Conte.