Bigfoot filmato da escursionisti: ecco le prove della sua esistenza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:30

Un video molto chiaro girato da una coppia di escursionisti mostra il leggendario Bigfoot in un bosco dell’Ohio. Incredibile…

BigFoot
Escursionisti filmano-un BigFoot (screenshot video youtube)

Camminavano al Salt Fork State Park il mese scorso, quando hanno iniziato a sentire degli strani e inquietanti rumori. I due ragazzi si sono allora fermati e appostati dietro agli alberi hanno visto in lontananza una figura misteriosa.

Gli escursionisti hanno raccontato di aver visto una grande creatura ricoperta di peli che camminava urlando e lo si vede chiaramente nella clip video catturata dai due temerari giovani.

Nel video si sente uno dei due sussurrare: “L’hai visto? Ma dovremmo essere qui? I suoni sono assolutamente terrificanti. 

La creatura filmata assomiglia, senza ombra di dubbio, al famoso Bigfoot, un essere peloso  simile ad una scimmia, alta tra i due e i tre metri, che cammina eretta e che vive nella foresta.

Più di 36 avvistamenti simili sono stati documentati nello stesso parco dalla metà degli anni ’80. Inoltre ci sono tre siti a Salt Fork State Park in cui si dice che sia stato individuato un bigfoot: Parker Road, Morgan’s Knob e Bigfoot Ridge.

Ma i ricercatori hanno già respinto la presenza di Bigfoot, trovandolo un misto di mito, errata identificazione e falsificazione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE – Test personalità, la paura più profonda: scopri la tua fobia

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE – Brasile, immagini incredibili: “È la mano di Dio” -FOTO

Big foot tra realtà e leggenda

bigfoot
Bigfoot al BODY At The ESPYs, Hollywood (foto GettyImages)

Nonostante ciò, in Nord America questa leggenda è molto popolare ed è diventata parte della cultura popolare statunitense tant’è che oltre il 10% dei cittadini dice di credere nella sua reale esistenza.

Il Bigfoot ha inoltre ispirato una filmografia piuttosto ampia già a partire dagli anni Settanta e lo si trova anche in diversi videogiochi come personaggio secondario.

Video tratto dal canale Youtube  We Do It Outdoors

Il Bigfoot ha una tradizione secolare: nomi diversi all’interno di culture differenti ma molti aspetti in comune a partire dall’altezza e dal corpo peloso.

Se la leggenda del Bigfoot fosse un virus e se la sua diffusione seguisse le logica di una pandemia, potremmo dire che il paziente zero è stato William Roe e identificheremmo il luogo del contagio con la caccia del Sasquatch a Harrison Hot Spring nel 1958.