Estate 2020: caldo record e tanti rischi per l’Italia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:26

Man mano che si avvicina la prossima estate, le previsioni diventano sempre più vicine alla realtà. Si profila un’estate calda e con fenomeni estremi

Estate 2020: sarà caldissima, ecco i rischi per l'Italia
Fonte foto: (pinkroma.it)

Pochi mesi fa, avemmo modo di leggere il parere di un esperto, sull’estremizzazione climatica e di tutto ciò che essa sta comportando. Ora, a quanto pare, è venuto il momento di preoccuparsi sul serio, sul versante Ovest, europeo, Italia compresa.

Stando alle prime previsioni, l’estate 2020 potrebbe essere addirittura, la più calda dell’ultimo secolo, superando anche quella del 2003. Sicuro è che a farci soffrire molto, sarà l’anticiclone nord-africano, in arrivo nei prossimi mesi. Giugno e luglio quindi, potrebbero diventare incredibilmente torridi, con agosto che potrebbe essere il mese più fresco, portandoci verso la fine della stagione estiva.

LEGGI ANCHE: TRUFFA POSTEPAY: COME FUNZIONA E COSA BISOGNA FARE PER EVITARLA

Estate 2020, sarà la più calda del secolo?

Estate 2020: sarà caldissima, ecco i rischi per l'Italia
Fonte foto: (strettoweb.com)

Visto il tempo che ancora ci separa effettivamente dalla prossima estate, non si sanno ancora di preciso le cifre tradotte in gradi, che potrebbero far essere, quella del 2020, l’estate più torrida degli ultimi cento anni, o potrebbero invece, smentire questo pericolo. Ma se le previsioni portano verso queste teorie, di certo la prossima estate sarà caldissima, cattiva notizia per chi soffre le alte temperature. Le previsioni, intanto, registrano possibili anomalie termiche positive che arriverebbero a toccare i +1,5° C, proprio per giugno e luglio.

LEGGI ANCHE: RICHIAMI DISPOSITIVI MEDICI, RITIRO DI ALCUNI LOTTI PER QUESTO PRODOTTO

Pericolo anomalie: in Italia, oltre all’ondata di calore molto forte, potrebbero anche verificarsi dei fenomeni estremi ai quali non eravamo abituati, fino a pochissimi anni fa. Non sarebbero da escludere infatti: trombe d’aria, bombe d’acqua e grandinate fortissime. L’ultima parola la dirà la primavera, e da diversi fattori, gli studiosi potranno poi confermarci o meno tali scenari, ma per ora si va verso questa direzione, con fenomeni estremi e temperature infernali. A far preoccupare, per ora, sono i dati del centro Europeo, con sede a Reading, nel Regno Unito e difficilmente le previsioni si allontaneranno di molto dalla realtà. Prepariamoci quindi ad un’estate pazzesca, fenomeno che colpirà oltre all’Italia, anche paesi come Francia, Spagna e Portogallo.