Sanremo 2020, Junior Cally VS Salvini: il rapper si difende dopo le accuse

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:00

Sanremo 2020 sta per arrivare e, già da qualche settimana, le polemiche stanno anticipando la trasmissione: Junior Cally si difende dopo le accuse

Sanremo 2020, Junior Cally VS Salvini: il rapper si difende dopo le accuse
Junior Cally e Amadeus a ‘I Soliti ignoti’: Fonte: Youtube (screenshot – https://www.youtube.com/watch?v=FlGY0c7HXfU)

Sanremo 2020 comincerà il prossimo febbraio 2020, ma le polemiche vanno avanti da qualche mese. Prima la scelta delle vallette, poi la decisione di Amadeus di rivelare i nomi dei big prima della consueta conferenza stampa Rai ora il caso Junior Cally.

Il rapper mascherato e dichiaratamente anti-Salvini presenzierà alla nuova edizione e salirà sul palcoscenico dell’Ariston con la canzone ‘No grazie’.

Il problema è che, da qualche ora, sul web sta circolando un vecchio brano del rapper intitolato ‘Strega‘. Il brano in questione contiene parole e frasi poco edificanti e ispirate al femminicidio. All’interno del brano vi sono frasi come: “Lei si chiama Gioia balla mezza nuda, dopo te la dà / Si chiama Gioia perché fa la tr***. L’ho ammazzata”.

Immediatamente il web è insorto contro la scelta del conduttore e anche la parole della politica non sono tardate ad arrivare. Tra queste anche Lucia Borgonzoni, candidata Lega in Emilia Romagna, ha detto la sua su Facebook apostrofando la nuova edizione del Festival “Sanschifo”.

LEGGI ANCHE–> Sanremo 2020, polemiche per presunte frasi sessiste di Amadeus

Sanremo 2020, Junior Cally ci sarà: il rapper si difende dopo le cause

Sanremo 2020, Junior Cally VS Salvini: il rapper si difende dopo le accuse
Junior Cally e Amadeus ai ‘Soliti ignoti’: Fonte: Youtube (screenshot – https://www.youtube.com/watch?v=FlGY0c7HXfU)

Il Festival di Sanremo 2020 non è ancora cominciato e già da diverso tempo sta facendo parlare di sé e delle diverse scelte fatte da Amadeus.

Prima le vallette, con la presenza di Rula Jebreal, poi alcune dichiarazioni di Amadeus ritenute sessiste ed ora è scoppiato il caso Junior Cally.

Il rapper appena citato, come detto, parteciperà al Festival con il brano ‘No grazie’. Purtroppo per lui, però, il web non dimentica e tiene traccia del passato.

Infatti, di recente, un videoclip del cantante ha lasciato senza parole l’affezionato pubblico del Festival. Nel video in questione, che presenta la canzone ‘Strega’, si vede il rapper mascherato mentre balla di fronte ad una ragazza legata e con un sacchetto di carta sulla testa.

Le immagini, e soprattutto le parole del cantante, hanno indignato il pubblico che ha criticato aspramente la scelta di Amadeus di far partecipare Junior Cally allo show.

LEGGI ANCHE–> Sanremo 2020, tanti big ma chi sono i cantanti esclusi da Amadeus?

Il rapper si è difeso dalle accuse e ha dichiarato: “Il rap è finzione, non è il mio pensiero”.