Certificato medico malattia Inps 2020: cosa bisogna sapere

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:23

Certificato medico malattia Inps 2020 per dipendenti pubblici e privati ecco tutte le informazioni. Tempi di invio del dottore e di consegna al datore di lavoro

Certificato medico malattia Inps 2020
Istituto Nazionale previdenza sociale

A tutti i lavoratori capita di avere a che fare con dei malanni, soprattutto durante la stagione invernale, in cui notoriamente febbre ed influenza, sono all’ordine del giorno.

Quando ciò accade, è bene non farsi trovare impreparati e agire tempestivamente per regolamentare la situazione tramite l’invio del certificato medico di malattia. Un passaggio apparentemente banale, che in molti casi può essere un vero e proprio fastidio.

Rispetto al passato però è decisamente più semplice visto che la procedura è diventata online. Si tratta di un obbligo introdotto dalla Legge n. 183 del 4-11-2010 articolo 25 in caso di assenza dal lavoro per malattia dei dipendenti di datori di lavoro privati.

Potrebbe interessarti -> Pensioni Inps gennaio: la beffa a seguito di un errore

Certificato medico malattia Inps 2020: ecco cosa deve fare il lavoratore

Certificato medico malattia Inps 2020
Certificato medico (Fonte: Pixabay)

Nel dettaglio, ecco cosa è chiamato a fare il lavoratore dipendente pubblico o privato quando contrae una malattia. In primis deve comunicare le sue condizioni all’ufficio di appartenenza entro l’inizio del turno di lavoro. Successivamente deve richiedere il certificato medico che attesti lo stato di salute deficitario, dopodiché il medico deve inviarlo prontamente in via telematica all’Inps. L’istituto di previdenza lo girerà poi al datore di lavoro. Naturalmente il certificato deve coprire l’intera durata del periodo di malattia, anche nel caso si tratti di un solo giorno.

Tra gli altri oneri del lavoratore c’è quello di informare il “capo” relativamente al proprio domicilio abituale, dove è reperibile per eventuali controlli medici. Deve inoltre comunicargli il numero di protocollo del certificato che gli è stato rilasciato. Il lavoratore può verificare tutti gli aspetti del caso in tempo reale telefonando al numero verde Inps o tramite il sito ufficiale dell’Istituto Nazionale previdenza sociale.

Il certificato medico di malattia si può richiedere anche all’estero nei paesi che fanno parte dell’Unione Europea e nei paesi Extra Unione Europea per i quali sono state stabilite convenzioni particolari.

Potrebbe interessarti -> Riforma pensioni: Quota 102, cos’è e come funziona