Il gatto prega col monaco buddista. Lui reagisce così -video

Un gatto bisognoso di affetto irrompe nel bel mezzo di una cerimonia buddista e prende di mira un monaco che non riesce a trattenersi dalle risate

Gatto che fa le fusa
Gatto che fa le fusa (Pixabay)

Nel bel mezzo di una cerimonia buddista di gruppo relativa ad una celebrazione di fine anno avvenuta in un tempio alla periferia di Bangkok un gatto ha pensato bene di saltare in grembo ad uno dei monaci thailandesi impegnati nella preghiera. La scena che è stata filmata e poi postata nel gruppo Facebook ทาสแมว è davvero esilarante, anche il monaco ha avuto serie difficoltà a mantenere la concentrazione in quei momenti.

LEGGI ANCHE: I 7 errori da non fare assolutamente se hai un gatto. VIDEO

Nel guardare il video non si può davvero fare a meno di scoppiare a ridere e provare solidarietà per quel povero monaco che si è trovato a dover fare i conti con un tenero imprevisto.

Il gatto una volta atterrato sulla sua “preda” non ha nessuna intenzione di lasciarla, anzi continua imperterrito a girarsi e rigirarsi, facendo le fusa e manifestando insistentemente tutto il suo bisogno di affetto. Coccole e ancora coccole, questo sembra gridare il simpatico gattino che non ne vuole sapere di arrendersi all’indifferenza del monaco, anzi, più il monaco cerca di rimanere indifferente, più il felino continua ad insistere e lo fa dapprima salendo con le zampe sulle spalle dell’uomo per poi salterellare da un ginocchio all’altro fino a quando non ottiene quello che voleva: finalmente il monaco cede alle lusinghe del gatto e lo fa barcamenandosi tra preghiere e carezze, cercando sempre di mantenere la calma evitando di scoppiare a ridere. Ad ogni modo il sorriso gli scappa e la cosa appare più che comprensibile.

Il gatto che fa le fusa al monaco durante la cerimonia: ecco perché non viene cacciato

Cerimonia buddista
Cerimonia buddista (Getty Images)

Del resto nella cultura buddista, che viene praticata da circa il 95% della popolazione thailandese, il rispetto di tutte le creature viventi rappresenta un principio cardine ed un valore imprescindibile. Nel Tempio di Wat Udomrangsi in cui si è verificato l’episodio sono presenti almeno una dozzina di felini che quotidianamente vengono nutriti da fedeli e devoti.

LEGGI ANCHE: Tanzania: fotografato il Caracal aurata, il “gatto dorato”

Il giovane monaco Luang Pi Komkrit Taechachoto confesserà poi che stava cercando di leggere le preghiere ma la sua concentrazione era più che altro focalizzata sul gatto.

Il video postato da Flash Nophayong Sookphan è diventato virale e sta facendo il giro dei social.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news