Colombia: causa contro Wallmart per i maglioni che offendono il paese

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:54

La Colombia ha deciso di fare causa a Walmart per la vendita online di maglioni con immagini ritenute offensive per l’immagine del paese.

Maglione Walmart
Maglione di Walmart incriminato (Fonte dal web)

La Colombia farà causa alla catena di negozi americana Walmart, che ha messo in commercio sul sito internet dell’azienda in Canada, un maglione con immagini offensive nei confronti di questo paese.

In un momento come quello che precede le festività natalizie, scatta in tutto il mondo la corsa ai regali di Natale, da donare ai propri cari ed amici.

Sempre più spesso si predilige lo shopping online, dove si possono trovare offerte molto convenienti e accaparrarsi i pezzi desiderati senza dover uscire dalla propria abitazione.

L’indumento incriminato che si poteva acquistare online, mostrava la raffigurazione di Babbo Natale seduto a un tavolo su cui sopra erano poste alcune strisce di cocaina e subito sotto la scritta “Let it Snow”.

Nella descrizione del prodotto si leggeva che la migliore “neve” proviene proprio dal Sud America e che a Babbo Natale piace divertirsi con quella che si trova in Colombia.

Il paese ha subito preso le distanze da questa iniziativa, sottolineando quanto questo maglione di Walmart rappresenti un vero danno per la reputazione del luogo e un’offesa che non si può giustificare in alcun modo.

Nonostante il capo sia stato già stato rimosso dal portale, dalla Colombia è arrivata la conferma che sono già state avviate le pratiche e i documenti per richiedere un risarcimento danni all’azienda statunitense.

Le scuse ufficiali dalla catena americana Walmart

Walmart
Walmart catena di negozi americana (Fonte: Facebook di Walmart)

Uno dei portavoce di Walmart aveva dichiarato che il golf era subito stato tolto dalla vendita on-line e che non era mai stato invece esposto nei negozi della catena.

La società ha inoltre espresso che questo tipo di maglioni non rappresenta i valori di Walmart e si è scusata pubblicamente per l’accaduto.

Camilo Gomez Alzate, direttore dell’Agenzia nazionale per la difesa dello stato della Colombia ha dichiarato che il risarcimento che verrà ottenuto sarà dato alle fondazioni che supportano le famiglie di poliziotti e militari morti o feriti, che si sono adoperati per lottare contro il traffico di droga.

Sempre l’uomo ha inoltre detto che verrà richiesto a Walmart di fare delle pubblicità positiva riguardante i prodotti legali della Colombia.

Uno scherzo dunque quello degli ideatori di questi maglioni dalla fantasia molto discutibile, che è costato e costerà molto caro all’azienda.