Levante: Magmamemoria, un album maturo che parla di amore a 360°

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:51

Levante ha pubblicato la sua ultima fatica musicale, l’album dal titolo Magmamemoria, un disco in cui si declina l’amore in tutte le sue forme.

Levante
Levante in uno scatto (Fonte: Instagram di Levante)

Recentemente è uscito l’ultimo album della cantautrice siciliana Levante, dal titolo Magmamemoria, il suo quarto disco di inediti.

La cantante sta vivendo un periodo molto florido della sua carriera, che ha portato nel corso degli ultimi anni ad incrementare di molto il suo pubblico.

Complice di questo successo è stata sicuramente la sua partecipazione l’anno scorso al talent show in onda su Sky “X-Factor 12”, quando ha presenziato nel programma in veste di giudice.

Levante aveva già ottenuto una discreta fortuna con l’uscita nel 2007 del suo album “Nel caos di stanze stupefacenti”, da cui è uscito il singolo “Pezzo di me” cantato in coppia con Max Gazzè, che ha scalato in poco tempo le vette delle classifiche italiane.

Adesso Levante è uscita nuovamente sul mercato discografico con il suo ultimo lavoro dal titolo “Magmamemoria”, un disco intenso che parla di amore a 360° gradi e lo fa con cognizione di causa e delicatezza.

Questo album si presenta come un progetto maturo, forse non immediato all’ascolto, ma che presenta brani profondi e testi che fanno sicuramente la differenza.

Proprio questi ultimi sono stati scritti dalla stessa Levante, affiancata da autori molto importanti come ad esempio Dimartino e Colapesce, che con lei hanno creato “Lo stretto necessario”, uno dei singoli dell’album.

Il brano, cantato in coppia con Carmen Consoli, parla del suo amore per la sua terra, la Sicilia, che le è rimasta nel cuore e che si porta dentro.

La stessa Levante parla dei suoi co-autori che la aiutano nella scrittura dei brani, sostenendo che sembra come se le leggessero dentro.

Sofferenza e perdita di un amore, tra i temi di Magmamemoria

Copertina Magmamemoria
Copertina dell’album Magmamemoria (Fonte: Instagram di Levante)

E così grazie a quella collaborazione escono pezzi molto profondi, intensi e da cui a volte traspare un dolore insostenibile che ti spacca dentro, un po’ come accade con “Arcano 13”, un brano che parla della perdita di una persona amata e che Levante ha dedicato a suo padre.

Ma la sofferenza è anche ampiamente descritta nella canzone “Antonio”, canzone fortemente autobiografica che parla di una relazione d’amore.

L’Antonio di questa canzone altri non è che Diodato, suo collega cantante, con cui ha avuto una lunga storia, terminata recentemente.

Il brano sembra quasi una dichiarazione d’amore e le parole risuonano struggenti e accompagnate da un sound avvolgente.

Come ammesso dalla stessa cantante, il brano è stato scritto prima della fine della loro relazione, riferendosi a un momento felice che i due avevano vissuto insieme.

Nel complesso comunque il nuovo album “Magmamemoria” si presenta come un disco molto ben curato, sia per quanto riguarda la parte dei testi che per quella musicale, dove c’è un equilibrio perfetto delle parti.

Ciò che ne esce è un prodotto davvero ben riuscito, di cui si intuisce tutta l’anima e l’impegno della cantautrice.