Ucraina: tragica morte di una bambina soffocata dal suo gatto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:26

Muore in Ucraina una bambina di appena 9 mesi, in un tragico incidente accidentale e imprevedibile mentre si trovava all’interno della sua carrozzina.

Carrozzina
Carrozzina di Alexandra (Fonte dal web)

Tragica morte quella avvenuta in Ucraina centrale, a Vinnycja una città che si trova sulle rive del fiume Buh Meridionale e che ha visto spegnersi una bambina di soli 9 mesi.

Si è trattato di un episodio accidentale che ha letteralmente sconvolto la 22enne Snezhana, madre della piccola Alexandra.

La bambina si trovava dentro al suo passeggino fuori nel cortile di casa, mentre la madre si era allontanata per rientrare un attimo all’interno dell’appartamento, ignara di quello che sarebbe accaduto di lì a poco.

Uno dei gatti della ragazza infatti, si è intrufolato dentro la culletta dove era posta la bambina, probabilmente attratto dall’odore del latte e dal tepore che la piccola sfortunata emanava.

La scena che si è ritrovata davanti Snezhana al suo ritorno dalla piccola è stata terribile, poiché la donna ha visto uno dei suoi gatti adagiato sul volto di Alexandra, che totalmente incapace di liberarsi dalla presenza dell’animale è morta soffocata.

Pare che l’animale si fosse disteso sopra il volto della piccolina non accorgendosi del fatto che la bambina non riuscisse a respirare.

Ucraina: il disperato tentativo di salvare la propria figlia dalla morte

Gatto e bambino
Un gattino e un bambino ritratti insieme (Fonte: Getty Images)

La madre della bambina immediatamente ha chiamato i soccorsi nella speranza di poter riuscire a salvare Alexandra, ma purtroppo questa era già deceduta.

Il paramedico che ha visitato prontamente la piccola, Halyna Zakharchuk, non ha potuto che accertare la morte clinica della bimba, nonostante abbia provato a rianimarla per più di 40 minuti.

Il poliziotto che si è recato sul posto per l’indagine, Pavlo Darmorgrai, ha spiegato la dinamica dell’incidente, dichiarando che si fosse trattato di una terribile morte accidentale dovuta ad asfissia.

Alexandra, figlia unica, lascia affranti e disperati la madre Snezhana e il padre Alexander, mentre l’Ucraina intera è profondamente scossa dall’accaduto.

Purtroppo un dato molto triste e inquietante rivela che non sono pochi i tragici eventi che riguardano questo tipo di morti accidentali, a danni di bambini piccoli e indifesi.

Episodi di questo tipo capitano troppo spesso a causa di genitori distratti, che finiscono per incorrere a situazioni così drammatiche e impossibili da accettare.

Questo certamente dovrebbe aprire gli occhi e scuotere maggiormente gli animi, sperando che si arrivi a prendere più seriamente lo svolgimento del ruolo genitoriale.