Sondaggi politici, ecco il clamoroso sorpasso a destra

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:27

Arrivano novità importanti in merito alla politica e al gradimento dei leader, con gli ultimi sondaggi politici: secondo Pagnoncelli, ci sarebbe un clamoroso sorpasso a destra

Sondaggi politici, ecco il clamoroso sorpasso a destra
Giorgia Meloni – Matteo Salvini (GettyImages)

La politica, insieme ai protagonisti della scena pubblica, si muove velocemente e anche il gradimento dei leader può cambiare dando vita, stando ai sondaggi politici, a quelle che possono essere definite da alcuni delle svolte clamorose: secondo Pagnoncelli, a destra si starebbe verificando un importante sorpasso.

La leader di Fratelli D’Italia Giorgia Meloni, infatti, avrebbe sorpassato il collega con cui condivide la medesima parte politica, il leader del partito della Lega Matteo Salvini.

Protagonista di tale svolta a destra, la Meloni si attesterebbe in seconda posizione, scalzando l’ex ministro dell’Interno che sarebbe a questo punto al terzo. La differenza tra i due sarebbe di circa tre punti.

Un sondaggio, questo, che confermerebbe quanto di buono mostrato da Fratelli D’Italia e da Giorgia Meloni stessa, al centro del racconto politico dopo i buoni risultati ottenuti nel corso delle ultime sfide elettorali.

Il partito, infatti, si trova stabilmente sopra quota 10%, un vero e proprio balzo in avanti rispetto ai numeri che FDI contava precedentemente. Il gradimento da parte degli elettori del partito troverebbe conferma nella fiducia che, stando ai sondaggi, la figura della sua leader ispirerebbe.

LEGGI ANCHE –> UCCIDE LA MOGLIE A COLPI DI PIETRA: TANTA FEROCIA NELL’ULTIMO CASO DI FEMMINICIDIO

SONDAGGI POLITICI, LA MELONI METTE LA FRECCIA E SORPASSA SALVINI NEL GRADIMENTO DEI LEADER: LA CLASSIFICA COMPLETA

Sondaggi politici, ecco il clamoroso sorpasso a destra
Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte (GettyImages)

L’attuale leader indiscusso della Lega e del centrodestra unito Matteo Salvini, stando ai sondaggi politici e, nello specifico, a quello di Nando Pagnoncelli, sarebbe stato superato nella classifica del gradimento dei leader dalla collega con cui condivide la riaffermazione della propria parte politica, colei che è a capo di Fratelli D’Italia, Giorgia Meloni.

A prescindere dai numeri, che la simpatia e la fiducia da parte dei cittadini italiani nei confronti della Meloni sia in crescita, è un dato che trova spiegazione, come detto, anche e soprattutto nell’esito delle ultime tornate elettorali.


Se tale sorpasso possa significare qualcosa in merito agli equilibri interni del centrodestra, è presto dirlo. Intanto, Giorgia Meloni si attesta al secondo posto mentre Matteo Salvini passa al terzo.

Stando alla rilevazione pubblicata dal Corriere della Sera, al primo posto di tale classifica, c’è il presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Quest’ultimo, nonostante un calo di ben sei punti rispetto al dato precedente, resta la figura politica più apprezzata con il 47%.

Al secondo posto, come detto, si afferma il personaggio politico di Giorgia Meloni, che ottiene il 40%, distanziando il leader della Lega di ben tre punti. Matteo Salvini infatti, che perde rispetto alla volta precedente circa otto punti, scende al 37%.


LEGGI ANCHE –> Emilia Romagna, sondaggi: ecco chi è in vantaggio per le Regionali

Gradimento dei leader politici – i personaggi fuori dal podio

Sondaggi politici, ecco il clamoroso sorpasso a destra
Matteo Renzi – Italia Viva (GettyImages)

Il sondaggio di Nando Pagnoncelli relativo al gradimento dei leader politici porta con sé alcune novità importanti, tra tutte quelle della clamorosa svolta a destra. Dopo le prime posizioni, ecco tutti i restanti volti noti del mondo della pubblica.

A seguire, fuori dal podio, c’è Dario Franceschini del Partito Democratico; il politico e scrittore, attuale Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo nel governo Conte II, ottiene il 27%.


A pari merito, con il 23%, ci sono il ministro delle politiche agricole alimentari e forestali e del turismo Teresa Bellanova, membro di Italia Viva, e Roberto Speranza, attuale ministro della salute e membro di LeU.

Ad inseguire, il segretario del Partito Democratico, nonché presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, che ottiene un gradimento pari al 20%.


Con un crollo di ben sei punti, spunta il capo politico del Movimento Cinque Stelle Luigi Di Maio, che non va oltre il 18% e confermerebbe il trend negativo dei grillini, già mostrato negli ultimi appuntamenti delle urne.

A chiudere la classifica, c’è Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia che si attesta al 17% e in calo di un punto.

E infine Matteo Renzi, fanalino di coda il fondatore del nuovo partito Italia Viva, in seguito alla scissione dal Pd. Renzi paga probabilmente il recente caso della Fondazione Open. L’ex presidente del Consiglio perde sei punti rispetto al dato precedente e si ferma al 10%.