Aumento celiachia, casi raddoppiati in 20 anni

In 20 anni sono aumentati i casi di celiachia. La percentuale è considerevole visto che si parla del 50%

Celiachia
Celiachia in aumento

Sempre più persone soffrono di celiachia, conosciuta come quella forma di malattia che colpisce in maniera permanente l’intestino. È causata come sappiamo dal consumo di alimenti che contengono il glutine.

Secondo il rapporto dell’ottavo convegno annuale intitolato “The future of Celiac Desease” tenutosi a Milano dall’AIC (Associazione Italiana Celiachia), per la prima volta ci sono dati significativi circa l’aumento della celiachia. Si parla di un vero e proprio raddoppio verificatosi in un ventennio, in cui le persone affette da questa malattia sono cresciute dall’1% a quasi il 2%.

Lo studio è stato pubblicato su Clinical Gatroenterology and Hepatology ed è stato condotto su circa 4500 bambini di aree metropolitane.

Leggi anche -> Ulisse, il piacere della scoperta, puntata su Leonardo da Vinci: curiosità

Aumento celiachia, ancora poco chiare le cause

Gli esperti ipotizzano che tra le cause possano esserci fattori ambientali che però ancora non sono stati individuati. Inoltre, per i ricercatori bisogna prestare attenzione anche sintomi quali afte in bocca, anemia o irregolarità mestruali.

Sempre in base a ciò che sostengono i medici dell’AIC, andrebbero effettuati test del sangue mirati per i pazienti ricoverati nei reparti di ginecologia, pediatria, medicina interna. In questo modo si potrebbero individuare in maniera tempestiva quei casi di celiachia silente con sintomi sfuggenti.

Leggi anche -> Ferrara, tre giovani, di ritorno dalla discoteca, morti in un incidente